meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Sab, 17/11/2018 - 09:50

data-top

sabato 17 novembre 2018 | ore 10:32

Ritrovarsi in Fiera dal lontano 1607

Questa sarà la 411° edizione. È da tanti, tantissimi anni che la fiera regionale di Inveruno si ripete, in occasione del giorno di San Martino. Ci siamo anche per il 2018.
Inveruno - Fiera di San Martino 2015.04

Questa sarà la 411° edizione. È da tanti, tantissimi anni che la fiera regionale si ripete, in occasione del giorno dedicato a San Martino. Chissà com’era la ‘prima volta’ e chissà se gli inverunesi di allora potevano immaginare che la perseveranza e quel giusto mix di valori, tra tradizione e innovazione, di generazione in generazione, li avrebbe portati fino a qui, e chissà fin dove li porterà... Una delle fiere agricole più antiche della Lombardia, unisce anche quest’anno la possibilità di partecipare a convegni e incontri culturali interessanti, di permettere ai più piccoli di avvicinarsi al mondo degli animali, di assistere a spettacoli ed esibizioni emozionanti, di visitare le mostre allestite e di curiosare tra stand commerciali e artigianali, gustando eccellenze gastronomiche. Principi cardine di questa manifestazione, ancora una volta la custodia e il rispetto della biodiversità, raccontando le attrezzature tecniche e professionali per l’agricoltura e l’artigianato, che si trasformano accogliendo le sfide del mondo agricolo di oggi. Ma più di tutto e della perfetta organizzazione di un grande evento che ogni anno richiama a Inveruno tantissime persone, vince l’atmosfera, quel profumo di cose buone, semplici, genuine, che ci unisce agli altri.

"TRADIZIONE, INNOVAZIONE E MODERNITA'"
“Novità, ma anche tradizione, sono questi e saranno sempre i punti cardine che contraddistinguono e differenziano la Fiera di Inveruno - Il sindaco Sara Bettinelli San Martino”, è il punto di vista di Sara Bettinelli, sindaco di Inveruno che si prepara a vivere con intensità questa 411esima edizione. “Ovviamente non posso fare altro che invitare tutti, inverunesi e non, a venire e visitare le numerose proposte di quest’anno. Tra padiglioni commerciali, animali, mostre e momenti di formazione e dibattito per addetti ai lavori, le proposte spaziano davvero per coinvolgere tutti. Tra le novità più belle, che mi sento di sottolineare, c’è sicuramente il grosso padiglione degli avicoli e le vasche degli storioni del Parco del Ticino. Siamo curiosi anche del riscontro del Padiglione Villoresi che quest’anno si apre agli agrobirrifici. Insomma... vi aspettiamo!”

Invia nuovo commento