meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante
Lun, 17/12/2018 - 19:50

data-top

lunedì 17 dicembre 2018 | ore 20:32

L'Estate sportiva paralimpica

Regione Lombardia premia gli atleti lombardi che si sono distinti durante la scorsa estate. La metà delle medaglie conquistate nelle varie discipline, infatti, è lombarda.
Milano - Regione Lombardia premia lo sport paralimpico

"E' stata un'estate fantastica e sapere che la metà delle medaglie conquistate in varie discipline è lombarda riveste per la nostra regione un grande motivo d'orgoglio". Lo ha sottolineato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, intervenendo alle
premiazioni dell'iniziativa 'Estate sportiva paralimpica 2018: gli atleti lombardi'. "Grazie ai sacrifici e al lavoro degli allenatori - ha aggiunto Fontana - è stato possibile far diventare normalità quello che prima era visto come eccezione. La normalita' dev'essere questa: sono certo che un così grande impegno porterà anche in futuro la Lombardia sul tetto del mondo". "Lo sport può aiutare chiunque a superare le difficoltà della vita, di qualsiasi genere siano". Ha continuato il sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega ai Grandi eventi sportivi, Antonio Rossi. IMPEGNO E DETERMINAZIONE - "Con impegno encomiabile, grande determinazione, una capacità di sopportare sacrifici e superare gli ostacoli che è da veri campioni, i nostri atleti negli scorsi mesi hanno tenuto alto il prestigio della Lombardia e del Paese, mettendo a segno risultati di rilievo in numerose competizioni internazionali ed ergendosi a esempio per tanti ragazzi, che talvolta rischiano di smarrirsi di fronte alle difficoltà quotidiane". "Una scossa di energia positiva per tutti. Vedere donne e uomini in grado di rovesciare una condizione di dolore, fatica e difficolta' in una carica per affrontare il mondo e la vita è un insegnamento imperdibile, che questi atleti stanno portando a tutti - ha concluso l'assessore a Politiche sociali, Abitative e
Disabilità, Stefano Bolognini - "Un'occasione così fa capire a pieno il valore del contributo che la nostra Istituzione offre, anche se magari a noi stessi puo' apparire a volte non sufficiente a colmare tutto il bisogno che incontriamo. Da queste persone imparo ogni volta il valore della fatica e dell'impegno come educazione al vivere e a portare il mio contributo imprescindibile".

Invia nuovo commento