meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Ven, 17/11/2017 - 21:50

data-top

venerdì 17 novembre 2017 | ore 22:09

Inveruno: 'buona la prima'

E' ripartita la nuova stagione dell'U.S. Inveruno. E si comincia subito con una vittoria. Il punto sulla partita: la squadra di mister Mazzoleni vuole essere protagonista.
Inveruno - L'U.S. Inveruno durante la partita

La nuova stagione dell'U.S. Inveruno riparte con un ottima e meritata vittoria contro i piemontesi dell'U.S.D. Castellazzo. La squadra di casa fin dalle prime battute ha dato l'impressione di avere sempre il controllo della partita: buon giro palla e buone sovrapposizioni degli esterni bassi da ambo i lati, l'Inveruno è parsa una squadra ben organizzata, anche se ha subito qualche contropiede di troppo soprattutto nella prima frazione di gioco; la difesa con il confermatissimo Andrea Botturi abilissimo nel gioco aereo ha sempre cercato di tenere alta la linea, il centrocampo ha messo in cattedra un grande Andrea Lazzaro abilissimo nello smistare i palloni, una vera calamita per i compagni. E' piaciuto molto anche il giovane Tommaso Cazzaniga molto bravo nell'accentrarsi per fare fluidificare l'esterno basso (il numero 11 è stato anche insidioso nei dribbling). Il solito Jonathan Broggini nel ruolo di centravanti ha deliziato il pubblico ad intermittenza, ma quando si è acceso sono nati i gol (la seconda rete, realizzata da Di Gioia, poi è arrivata grazie ad un magnifico passaggio proprio di Broggini). Il primo gol, invece, è stato frutto di un affondo del neo entrato Alessandro Bollini Frigerio, che ha fornito un assist al bacio per la testa di Giulio Valente che ha insaccato nell'angolino basso. Una menzione particolare al neo acquisto Luca Panzani, un classe 99 molto tecnico e abilissimo con il suo sinistro nei cross (bravo sia nell'offendere che nel difendere). E, infine, una nota positiva va anche a mister Achille Mazzoleni che ha saputo leggere bene la partita ed ha effettuato cambi intelligenti e reditizzi. L'Inveruno, insomma, è una squadra con età media di circa 20 anni, molto giovane certo, ma sicuramente in grado di fare un buon campionato, perchè è un misto di esperienza, sana spregiudicatezza e buona tenuta atletica.

UNA SQUADRA CHE VUOLE ESSERE PROTAGONISTA

Parte subito bene il nuovo anno dell'U.S.Inveruno, con una convincente vittoria. Il campionato di Serie D girone A è ricco di squadre prestigiose (tipo Como 1907, Varese, tutte attrezzate per il salto di categoria, o ancora il Calcio Chieri 1955 che ha i pronostici dalla sua parte) Ma l' Inveruno è parsa squadra ben preparata sia tatticamente che fisicamente, ben guidata da mister Mazzoleni. Difesa sempre attenta ed alta, abile nel gioco aereo, il centrocampo fa perno su un mediano arretrato che fa da play catalizzando tanti palloni e giocano con una punta centrale che cerca gli inserimenti delle due mezze ali. L'ossatura centrale è ben composta sia per fisico che per esperienza. Hanno una buonissima panchina che ha anche risolto la partita. Una squadra che, siamo sicuri, saprà ben comportarsi in questo difficile campionato e che magari diventerà la vera sorpresa come ci ha già abituati negli ultimi anni.

Invia nuovo commento