meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 17°
Mar, 16/08/2022 - 05:50

data-top

martedì 16 agosto 2022 | ore 06:46

L'Orizon balla per la Russia

Olcella - Scuola Orizon in Expo, gruppo

La scuola di danza Orizon di Olcella di Busto Garolfo, presenta un corpo di ballo di un alto livello professionale formato attualmente da sei ballerine e un ballerino, più qualche nuova ragazza che si è aggiunta nell’ultimo anno desiderosa di imparare questa curiosa disciplina , che svolge danze da tutto il mondo, in particolar modo dell’est europeo.
I ballerini collaborano da più di dodici anni con la comunità Russa e Azera in Italia, nei diversi anni hanno svolto scambi culturali con l’accademia di danza di carattere di Melitopol (Ucraina) e hanno lavorato con un famoso fisarmonicista dell’est europeo, Vladimir Denissekov, con il quale hanno creato uno spettacolo ancora rappresentato in Italia.
I ragazzi, grazie al loro bagaglio artistico ottenuto nei numerosi viaggi all’estero e grazie agli insegnamenti dei loro coreografi Mais Nuriev , Natalia Piskariova e Marta Donati,sono sempre stati apprezzati dalla comunità russa che, quest’anno, Olcella - Scuola Orizon in Expo, ballerinain vista dell’Expo, ha deciso di contattarli per esibirsi il giorno dell’ inaugurazione dove sono stati notati e ingaggiati per intrattenere i visitatori al di fuori del padiglione Russo, con i loro spettacoli.
Il corpo di ballo ha partecipato all’evento mondiale mostrando danze tipiche della nazione russa in abiti tradizionali e hanno incuriosito i turisti grazie alla particolarità delle musiche e dei movimenti. Il loro spettacolo è stato ripreso in parte dalla tv nazionale sia russa che italiana, ed è stato trasmesso un piccolo spezzone su un famoso programma di Rai 1 e su un telegiornale russo.
Durante le loro esibizioni, che hanno svolto regolarmente ogni settimana fino a oggi, i ragazzi hanno ballato per il Primo Vicepremier russo, Igor Shuvalov, e hanno assistito a una sua conferenza.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento