meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Ven, 02/12/2022 - 22:50

data-top

venerdì 02 dicembre 2022 | ore 23:26

Orgoglio nazionale: sfilano i Presidenti

Ogni giorno un padiglione celebra il suo 'National Day' e arrivano così i Presidenti e i Capi di Stato da tutto il Mondo. Da Mattarella a Putin, aspettando tutti gli altri.
Expo 2015 - Il Presidente Mattarella durante la visita all'Expo

I nuovi orari prolungati del sabato e della domenica danno i primi risultati: la ‘movida’ dell’Expo è sempre particolarmente caotica e festosa, con migliaia di giovani e famiglie che assiepano i ristoranti tradizionali, i padiglioni in cui si svolgono gli spettacoli e la ‘Lake Arena’ per rimanere incantati davanti all’Albero della Vita. Ma Expo è sopratutto dibattito, discussione, incontro e rappresentanza. Ed ecco che avviene che, ogni giorno, un Padiglione celebri il proprio ‘National Day’, con feste, spettacoli e spesso visite di Presidenti e Capi di Stato. Expo - Il Premier Putin in visita all'Expo Dal 2 giugno e per un’intera settimana è stata la volta dell’Orgoglio Italia, con la visita del Presidente Sergio Mattarella, che ha ribadito il proprio impegno perchè l’alimentazione sia sempre più garantita a tutti; ma anche la grande parata dei 600 lavoratori di Expo e molti altri eventi. Questa settimana, invece, l’attenzione si è concentrata su Russia e Stato del Vaticano. Il 10 giugno, infatti, Expo ha ospitato la visita del Premir russo Putin, rimarcando più volte la vicinanza tra Italia e Russia anche in campo alimentare, sperando ed invitando all’abolizione dell’embargo. La giornata seguente, giovedì 11, è stato invece il Padiglione del Vaticano a riportare l’attenzione sui “volti di coloro che non hanno voce ma fame”, come più volte ha rimarcato Papa Francesco. Presenti alle conferenze il Vescovo Gianfranco Ravasi, il Cardinale Angelo Bagnasco e l’Arcivescovo Angelo Scola.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento