meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 22°
Dom, 15/05/2022 - 23:50

data-top

domenica 22 maggio 2022 | ore 22:48

I 'termini' della crisi

Pochi e semplici strumenti da cui partire per comprendere meglio l'attuale situazione economica in Italia, in Europa e nel mondo. Facciamo chiarezza su alcuni termini.
Economia e Finanza - I 'termini' della crisi (Foto internet)

Abbiamo colto la pausa estiva come occasione per ripensare ai contenuti da proporre alla riapertura di ‘Economia e Finanza’. Ci siamo chiesti da dove partire per offrire al lettore pochi utili strumenti per comprendere l’attuale situazione economica e abbiamo deciso di iniziare facendo chiarezza su alcuni termini ormai di uso comune, ma il cui significato forse rimane ancora nebuloso per alcuni. A costo di risultare banali, abbiamo deciso di iniziare con la definizione di SPREAD, perché è un po’ il cuore dell’attuale crisi del debito, o per lo meno ne è il sintomo più evidente. Letteralmente, “spread” significa “divario”, ovvero la differenza tra due numeri o valori. In Finanza, viene utilizzato per indicare la differenza di rendimento tra due attività finanziarie, come ad esempio un titolo di stato italiano ed uno tedesco (solitamente si fa riferimento al BTP ed al BUND con scadenza decennale). Se lo spread tra il BTP ed il BUND è del 4% (400 punti-base in gergo), significa che se i titoli tedeschi offrono un rendimento dell’1,5%, quelli italiani garantiscono il 5,5%. Poiché in Finanza rischio e rendimento vanno di pari passo, significa che i mercati reputano i titoli italiani più rischiosi e di conseguenza richiedono un rendimento maggiore per acquistarli. Nel prossimo numero, vedremo da cosa deriva il rischio-Italia e cosa comporta per noi Italiani.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento