meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 19°
Lun, 15/07/2024 - 05:50

data-top

lunedì 15 luglio 2024 | ore 06:55

Pro Patria:90 anni di... storia

Un importante traguardo per la storica società di Busto Arsizio
Sport - Pro Patria

Novant'anni e non sentirli. Questa volta non si tratta, però, di una persona, bensì di una società, e precisamente, della Pro Patria che, proprio quest’anno, ha festeggiato l’invidiabile traguardo dei 90 anni di vita, tra successi, gioie, qualche delusione e tanti, tantissimi riconoscimenti. Era il lontano 1919 quando la storica società di Busto Arsizo ha iniziato a muovere i suoi primi passi sul palcoscenico sportivo, riuscendo, con il passare del tempo e grazie al lavoro, all’impegno ed alla costanza di giovani ed adulti, a diventare una delle grandi realtà non solo del nostro territorio, ma anche della Lombardia e d’Italia. Quanti anni sono passati! Quanti episodi ci sarebbero da raccontare, legati a questo o quel calciatore, dirigente, allenatore o tifoso. Quanti aneddoti che ci hanno fatto sorridere, piangere, esultare e che ognuno di noi porterà, sempre, nel suo cuore bianco-blu. E per onorare al meglio il prestigioso appuntamento a Busto Arsizio ed in molte città della provincia di Varese, si è deciso di organizzare eventi e manifestazioni che possano far riportare alla mente dei tanti appassionati e tifosi i ricordi di quei tempi passati e che sono destinati ad entrare di diritto nella storia del nostro sport. Perché la Pro Patria è stata, è e sarà un punto di riferimento per molti sportivi di tutto il territorio. Tantissime le persone che ogni domenica si ritrovano, infatti, per seguire le gare della loro squadra del cuore, numerosi i giovani che, oggi, sono iscritti alla società di Busto Arsizio e moltissimi quegli atleti che sono cresciuti qui e che, grazie al loro carattere e temperamento ed agli insegnamenti ricevuti, sono diventati veri e propri professionisti. Per raccontarvi le storie legate alla Pro Patria servirebbero, forse, pagine e pagine intere, per questo abbiamo deciso di concentrarci su alcuni aspetti che, secondo noi, sono significativi di questi 90 anni di storia e passione. Qui sotto troverete, quindi, alcuni dei campioni di ieri e di oggi che hanno vestito la maglia bianco-blu, portando in alto il nome della società nella quale hanno militato o sono cresciuti, e le varie iniziative che sono in programma per celebrare nel migliore dei modi questa ricorrenza. La speranza, ovviamente, è che ai vari eventi possano partecipare il maggior numero di persone, non solo i tifosi o i cosiddetti ‘sostenitori veterani’, ma ogni singolo cittadino, al fine di rendere ancora più emozionanti e magici i momenti in calendario. Perché la Pro Patria è e rimane una delle più significative realtà sportive del nostro territorio.
Fino al 5 ottobre prossimo
tanti eventi da vivere insieme
In occasione di questo prestigioso traguardo, fino al 5 otttobre prossimo (data della prima partita ufficiale), sono in programma una serie di eventi che hanno lo scopo di ricordare le gesta di quanti hanno vestito la gloriosa maglia a strisce bianco blu. Si è iniziato il 28 febbraio scorso con una conferenza stampa di presentazione delle attività del Comitato e degli eventi celebrativi in calendario, quindi domenica 1 marzo, prima della sfida con la Cremonese, c’è stata la sfilata di alcuni tra i giocatori più rappresentativi della storia della società ai quali è stata consegnata una sciarpa celebrativa. Il 16 aprile è in programma, in occasione della Festa dell’insalata e ciàpi alla Madonna in Veroncora, un dibattito dal titolo ‘I 90 anni della Pro Patria’. Da aprile ad ottobre ci sono, poi, una serie di mostre itineranti, con cimeli storici, maglie ed abbigliamento da gioco d’epoca, fotografie e tanti ricordi, alla Festa dell’insalata e ciàpi (il 16), al Museo della Frera di Tradate, alla Sala Cultura di Marnate ed al Palazzo ‘Marliani - Cicogna’ di Busto Arsizio (date ancora da confermare). Infine, il 5 ottobre, grande festa di chiusura a Busto Arsizio. A queste si aggiungono anche altre attività che il Comitato sta preparando: ideazione di sciarpe celebrative con logo ideato da Mattia Ferrario, richiesta ufficiale del ripristino del nome ‘Pro Patria et Libertate 1919’, celebrazioni del 40esimo anniversario della fondazione del Pro Patria Clubs e del relativo giornale, presentazione del rinnovato sito internet bustocco.it, petizione con moduli scaricabili anche su internet, per intitolare una via attorno allo stadio ‘Speroni’ ad Andrea Cecotti ed Enrico Candiani, studio di fattibilità per la realizzazione di una maglia replica della Pro, con logo dei 90 anni. Le manifestazioni hanno il patrocinio dei Comuni di Busto Arsizio e Marnate e se ne sta discutendo anche con quelli di Castellanza, Lonate Pozzolo, Cassano Magnago e Fagnano Olona. (Materiale inviato da redazione [at] bustocco [dot] it).
Alcuni campioni illustri di ieri e oggi che hanno vestito la maglia bianco blu
Ecco alcuni dei calciatori che hanno portato in alto il nome della società:
Lello Antoniotti, Antonio Azzimonti, Aldo Borsani, Vittorio Calloni, Enrico Candiani, Emidio Cavigioli, Romano Cazzaniga, Andrea Cecotti, Leopoldo Conti, Stefano Dell’Acqua, Attilio Fizzotti, Paola Frara, Ladislav Kubala, Giuseppe Meazza, Augusto Rangone, Luciano Re Cecconi, Carlo Reguzzoni, Beniamino ‘Jo’ Santos, Stefano Tacconi, Attilio Tre Re, Angelo Turconi, Alessandro Turini, Tommaso Rocchi, Paolo Tramezzani, Luca Bucci, Fabian Valtolina...

...Nonostante fossimo tutti ragazzi di valore e coraggio già prima della guerra, sparsi in tante, troppe formazioni e società, non fummo in grado di costituire una grande squadra, che potesse rappresentare con onore il nome di Busto. Adesso che siamo reduci dalla guerra, il cercare di rimettere in piedi preesistenti società sarebbe un’autentica follia. Perciò, visto che si deve ricominciare daccapo, io dico di unirci tutti quanti, in una sola grande società, capace di difendere degnamente il nome e il prestigio di Busto Arsizio...

Era il 26 febbraio 1919
Nasce così l’Unione degli Sport Bustesi, Pro Patria et Libertate
1881 sez. calcio

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!