meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Sab, 22/01/2022 - 17:50

data-top

sabato 22 gennaio 2022 | ore 17:58

Missioni militari in brughiera

E' stata una tre giorni tra prove teoriche,pratiche e tecniche
Lonate Pozzolo - Missioni in brughiera

Per tre giorni, dallo scorso venerdì 6 marzo fino a domenica 8, i boschi e le aree della brughiera hanno ospitato la 25esima edizione dell’esercitazione militare organizzata dall’UNUCI Gallarate (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia). Una vera e propria ‘full immersion’ in prove teoriche, pratiche e tecniche nel corso delle quali i militari, in presenza di qualsiasi condizione atmosferica e senza vettovagliamenti o armi (se non quelle messe a disposizione dall’organizzazione stessa) si sono dovuti cimentare in varie situazioni e scenari, cercando di accumulare più punti possibili per la propria squadra in vista della vittoria finale. Senza mai perdere di vista lo spirito e gli obiettivi per cui vengono promosse tali iniziative: ossia mantenersi sempre pronti ed aggiornati sulle tematiche delle operazioni di risposta alle crisi, con particolare riguardo alle missioni di mantenimento della pace, e, nel contempo, rendere ancor più saldi i vincoli tra gli ufficiali in congedo e quelli in servizio di tutte le Forze e Corpi Armati dello Stato, oltre che le Nazioni alleate ed amiche. L’evento, come detto, è stato realizzato su tre giorni, da venerdì 6 marzo, con la registrazione dei partecipanti nella sede del Gruppo Alpini di Ferno e l’alzabandiera al monumento degli alpini, a domenica 8, con la sfilata per via Cavour a Lonate Pozzolo, il cerimoniale in onore ai Caduti con la celebrazione della Santa Messa al campo, la cerimonia di premiazione e l’ammaina bandiera, seguito dal ‘rancio di coesione’. Come luoghi utilizzati per la gara - addestramento, oltre ai boschi nella brughiera: la dogana Austro - Ungarica di Tornavento, piccola frazione lonatese, dove è stato allestito il campo base ed il Tiro a segno di Somma Lombardo che è servito appunto per le gara di tiro con pistola e fucile. Sono stati tre giorni molto faticosi, intensi e molto impegnativi che hanno visto la partecipazione di numerosi gruppi e persone del nostro territorio e delle vicine province.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo