meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 22°
Lun, 23/05/2022 - 21:50

data-top

lunedì 23 maggio 2022 | ore 22:05

Bresso: una famiglia di famiglie

Family 2012 - A Bresso una famiglia attende la Festa delle Testimonianze

Man mano che i pellegrini riempiono il Parco Nord, a Bresso è già festa. È la “Festa delle testimonianze” che, dalle 16 di questo pomeriggio, ha aperto l’evento che culmina questa sera con l’ arrivo del Pontefice Benedetto XVI.

Il Coro Hope ha aperto con Emmanuel, l’inno della Giornata Mondiale della Gioventù di Roma, divenuto un po’ l’inno degli incontri dei giovani con il Papa. E proprio “Emmanuel” ha introdotto le voci del concorso “Giovani Talenti per il Papa”, promosso dalla Fondazione Milano Famiglie 2012 in collaborazione con l’Associazione Hope, rivolto a musicisti e gruppi musicali giovanili della Lombardia.

Selezionati da una Commissione coordinata da Gatto Panceri, cantante e autore, sul palco di Bresso è salito il gruppo vocale composto da 20 ragazze ventenni, il Jubilant gospel girls. Da Busto Arsizio è arrivato il coro di origine africana Sahuti Wa Africa, nato nel 2005 con l’intento di promuovere l’integrazione tra i popoli e la cultura religiosa della loro terra.

Hanno portato la loro testimonianza di fede i The Sun, noto gruppo italiano di christian music. Bisogna uscire “Fuori dal mondo” per trovare cosa conta veramente nella vita è il messaggio che hanno voluto trasmettere “I Brixer” di Bresso. Si sono esibiti anche il Duo el Pomm, gli Eden Garden e il coro Elikya di Barzio (Lecco).

Ha preso spunto dall’omelia di inizio pontificato del Beato Giovanni Paolo II “Non abbiate paura, aprite, anzi spalancate le porte a Cristo” il brano di Emanuele Bazzotti. Da Cenate Sopra sono arrivati i Quinta Voce mentre nelle parole di Manu, 21 anni di Fino Mornasco (Como) la testimonianza di come il dono della vita possa rinascere grazie al trapianto. E ancora hanno portato la loro testimonianza di fede in musica la famiglia Gibboni (violinisti – padre, madre e 3 figli), I Carisma, gruppo comasco che segue una “regola” specifica di evangelizzazione attraverso la musica.

Il “JubilFamily” è stato arricchito da cantanti internazionali di Christian Music. Dalla Guinea Bissau Fifito: per lui la musica è un mezzo per diffondere la cultura della riconciliazione nella sua terra martoriata dalla guerra. È arrivato dagli Stati Uniti il rocker Josh Balckesley. A lui il presidente del Forum delle Famiglie Francesco Belletti ha consegnato la Carta dei diritti della Famiglia per portala in America, da Parigi, i “Bless”, due giovani artisti provenienti dalle banlieue, che hanno avuto il coraggio della conversione, dalla Spagna in cantautore cristiano Jesus Cabello. Ha testimoniato la bellezza del sacramento mondiale il giovane sacerdote della Chiesa di Milano Don Luca Castiglioni.

Durante il pomeriggio hanno trovato spazio le testimonianze di famiglie italiane e del mondo nell’accoglienza, nella missione, nell’ospitalità e anche nella crisi di coppia : un ragazzo Albanese in Italia da cinque anni, una coppia dell’Associazione “Famiglie per l’accoglienza”, la famiglia Fantu dall’Etiopia, la famiglia Favoti (genitori di 2 gemelle di 3 anni e 3 gemelli di poco più di un anno). C’è stata anche la testimonianza di una famiglia di missionari Identes, di una coppia di Nomadelfia che vive l’esperienza della comunità, mentre Betti e Alfonso del Rinnovamento dello Spirito hanno testimoniato la famiglia nella prova: dalla crisi alla riunificazione.

La giornata è stata condotta da Gigi Cotichella, già animatore degli incontri del Cardinale con gli animatori degli oratori estivi e del Natale degli sportivi, Enrico Selleri, giovane conduttore di TV2000, Andrea Carretti, storico conduttore dei grandi raduni ecclesiali e da Chiara Alberti.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento