meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue, leggera pioggia 13°
Ven, 30/09/2022 - 17:50

data-top

venerdì 30 settembre 2022 | ore 18:36

A lezione di restauro

Legnano - Studenti del Maggiolin al Dell'Acqua

Mercoledì una quarantina di ragazzi dell’istituto Maggiolini muniti di caschetto e scarpe antinfortunistiche hanno assistito ad una lezione di restauro conservativo nel cantiere dell’istituto Dell’Acqua di Legnano.
Gli studenti sono stati accompagnati dal preside dell'istituto Dell'Acqua Sergio Breda, dall’Assessore all’Istruzione ed Edilizia scolastica Marina Lazzati e da Giordano Cozzi in rappresentanza dell’ INAIL.
Questo incontro fa parte dell'iniziativa “La forza dei beni culturali come strumento educativo per le scuole” finanziato dalla Provincia di Milano e dalla Fondazione Cariplo.
Un progetto finalizzato a riportare agli splendori originari l’affresco realizzato da Federico Quarenghi nei primi del Novecento nell’atrio dell’attuale Istituto dell’Acqua di Legnano coinvolgendo nel processo di restauro conservativo gli studenti degli istituti superiori ad indirizzo tecnico e artistico della Provincia di Milano affinché comprendano il valore degli immobili che li ospitano, approfondiscano la storia dell’arte del loro territorio, ed imparino ad utilizzare le strutture correttamente.
“Va sottolineata la valenza educativa del progetto, che si basa sul coinvolgimento diretto degli studenti, valorizzando le competenze dei docenti – dichiara l’Assessore all’Istruzione ed Edilizia scolastica, Marina Lazzati – Il restauro dell’istituto Dell’Acqua terminerà, patto di stabilità permettendo, per l’anno scolastico 2012/’13".
All'iniziativa svoltasi in mattinata si è inserito il percorso formativo, in collaborazione con l'INAIL, rivolto ai futuri geometri per una maggiore consapevolezza dell'importanza della sicurezza nel mondo del lavoro edile.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento