meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue, leggera pioggia 14°
Ven, 23/10/2020 - 12:50

data-top

venerdì 23 ottobre 2020 | ore 13:31

La Regione 'dimentica' gli Ospedali

Ancora non ci siamo, a meno di una settimana dell'inizio della 'Fase 2', ancora non si fanno tamponi e test sierologici al personale dei nostri Ospedali. Quando si inizierà?
Salute - Test sierologici (Foto internet)

La Regione prosegue a colpiti di comunicati stampa ad annunciare il susseguirsi di centri per tamponi e test sierologici (anche se molti sono disponibili dall'inizio dell'emergenza e non hanno mai avuto autorizzazione). Ora, a meno di una settimana dall'inizio della 'Fase 2', si attendono ancora risposte per come e quando verranno fatte al personale medico, infermieristico, oss, ecc dei nostri Ospedali di Magenta, Abbiategrasso, Legnano e Cuggiono. Non è una semplice richiesta, visto che sarebbe stato opportuno effettuarli fin dal primo giorno, evitando il rischio di contagio al personale e tra i pazienti. Ora, dopo oltre due mesi, non è proprio più normale aspettare, anche perchè già si riprogramma la ripartenza di reparti no-covid e ambulatori per le normali patologie. Quali tutele per chi lavora e per chi vi si reca, se non si ha la certezza della salute degli operatori?

Ecco un po' di cronostoria.
Lo scorso 14 aprile, un comunicato stampa ufficiale di Regione Lombardia così recitava: ""Parliamo con i fatti: piu' di 8 milioni di mascherine distribuite ai lombardi entro la fine della settimana, tra cui 100.000 gia' date alle Forze dell'Ordine, e test sierologici dal 21 aprile per individuare gli immuni". Lo scrive sulla sua pagina Facebook il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. "Presto - prosegue Fontana - dovremo fronteggiare la carenza di altri dispositivi di protezione, a partire dai camici per chi fa visite a domicilio, per non parlare delle aziende che dovranno garantire la sicurezza ai dipendenti quando riapriranno le attivita'. Il Governo quando ci mandera' il materiale? Come rifornira' aziende e lavoratori?".
Un annuncio ufficiale, dopo settimane di polemiche sui tamponi, che avrebbe visto l'avvio, il 21 aprile, dei tanto attesi test per iniziare a monitorare il grado di diffusione dell'immnunizzazione nella popolazione. Ma se ieri non si è visto nessun test... oggi arriva un altro comunicato Regionale: "Da giovedì 23 aprile partiremo con i test sierologici nelle aree più colpite dal Coronavirus nelle province di Lodi, Cremona, Bergamo e Brescia. Dal 29 aprile, le analisi saranno estese a tutta la Lombardia". Lo comunica l'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera. "Ad oggi, i test che verranno proposti ai cittadini sono stati messi a punto con l'IRCCS San Matteo di Pavia e consistono in un prelievo ematico - spiega Gallera - che serve per verificare se un organismo ha sviluppato gli anticorpi e se questi sono neutralizzanti per il virus".
Ad oggi, 29 aprile, nessuna notizia su se e quando verranno fatti.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi