meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse
Gio, 22/02/2024 - 03:20

data-top

giovedì 22 febbraio 2024 | ore 04:27

Il trenino dell'umarèll

Torna questo sabato l’iniziativa del ‘Municipio 6’ per mostrare i cantieri milanesi. Un giro in alcuni aree della città.
Milano - Trenino

Un tempo si diceva ‘A Milano le ghe il pan...’, intendendo che a Milano c’è davvero di tutto. Ora c’è anche di più. Nuovi edifici avveniristici, grattacieli, ma anche strade, piazze, piste ciclabili, linee della metropolitana e chi più ne ha più ne metta. La città è costantemente in fermento e in continuo cambiamento. Tanto che molti si sono appassionati a tutti i lavori stradali e cittadini che vengono fatti ogni giorno ed è nata la figura dell’umarèll, un termine che ormai è divenuto famoso in tutta Italia. La sua origine in realtà è emiliana e significa “omino”, ma oggi è sinonimo di uomo anziano (anche se in realtà non è più così) che trascorre le ore a osservare i cantieri o i lavori pubblici. Sia i cantieri sia gli umarèll sono così numerosi a Milano che non si riesce a stare dietro a tutto ciò che succede in città ed è nato un servizio ferroviario che porta i curiosi in giro per Milano alla esplorazione di tutti i lavori in corso, anche in quei punti dove nessuno può passare se non i passeggeri del Trenino di Milano. Chi cerca un modo veloce e sicuro di scoprire tutti i cantieri di Milano deve salire a bordo di questo speciale trenino turistico che fa il giro della città. Il tour conduce in alcune zone di Milano dove nessuno può passare. Durante il viaggio, gli accompagnatori forniscono le descrizioni e i racconti che hanno a che fare con la storia di Milano e con l’architettura delle nuove costruzioni. Si parte dagli storici quartieri di Gorla e Greco costeggiando la Martesana, poi si raggiunge il quartiere Maggiolina con le ultime case a igloo e le meravigliose villette costruite nel secondo decennio del Novecento. Alcune delle zone più iconiche del Capoluogo lombardo attraversate dal Trenino sono piazza Gae Aulenti, dove sorge il famoso Bosco Verticale, il Palazzo della Regione, il BAM – Parco biblioteca degli alberi, e Porta Nuova, dove stanno nascendo nuovi e avveniristici edifici di cristallo che stanno cambiando lo skyline milanese; corso Buenos Aires e il nuovo piazzale Loreto che presto sarà al centro di una enorme riqualificazione urbana; piazza Scala dove sta per essere ultimata la nuova torre di Mario Botta per il Teatro alla Scala; e poi, piazza XXV Aprile, Porta Venezia, il centro storico e anche i Navigli milanesi. Il prossimo appuntamento sarà sabato 18 novembre, con partenza alle ore 10 e 11.30 dall’area di parcheggio giardini Paul Valery, in via Eugenio Curiel, per esplorare la zona dei lavori in Barona, Moncucco e Ronchetto sul Naviglio. Alle 14.30 e alle 16 partirà, invece, da largo Antonio Balestra il tour per Bande Nere, Giambellino e Lorenteggio. “Il trenino su gomma girerà nei nostri quartieri per visitare tutti i cantieri in corso o in procinto di partire. Un modo divertente per vedere come la nostra città sta cambiando e per scoprire luoghi ancora poco conosciuti del nostro territorio. L’iniziativa è aperta a tutti quelli che si sentono umarèll dentro, quindi non ha vincoli d’età”, spiegano dal Municipio 6. La corsa in trenino è gratuita, ma è necessaria la prenotazione, fino a esaurimento posti, prenotando sul sito www.iltreninodimilano.com/biglietti o chiamando il numero 393 4787706.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento