meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue, leggera pioggia 14°
Gio, 23/05/2024 - 10:50

data-top

giovedì 23 maggio 2024 | ore 11:23

Furti d'auto in Italia: nel 2023 rubate più di 85mila auto

Aumentano i furti d'auto in rapporto agli anni passati, ecco come proteggersi.
Cronaca - Furto auto

L'effetto della pandemia è ormai terminato e in Italia stanno aumentando i furti di auto, con un incremento significativo rispetto agli anni precedenti. È il Centro-Sud la parte più colpita dello Stivale, dove la criminalità sembra essere sempre più al passo coi tempi, anche di fronte a tecnologie di ultima generazione. I modelli di auto più attraenti sono quelli con cilindrata medio-piccola, oltre ai SUV. Un trend che si conferma dal 2019 ad oggi, con le Panda al primo posto tra le vetture preferite dai ladri italiani.
È questo ciò che è emerso dallo studio condotto dall’Osservatorio di una delle aziende di tecnologie satellitari più vendute in Italia.

Cosa dice la ricerca?
Analizzando i dettagli della ricerca, l’Italia, nel 2022, sembra aver subìto circa 89.551 furti di autovetture, suddivisi tra auto, autofurgoni e fuoristrada (10 ogni ora), il 19% in più rispetto al 2021, quando ne erano state rubate 75.471. Le regioni più a rischio rimangono le stesse, concentrate nel Centro-Sud: la Campania si conferma al primo posto con 23.979 furti (+17%), seguita dal Lazio con 15.063 (+15.43%) e dalla Puglia con 14.951 (+16.35%). La Sicilia registra 12.638 furti (+37.46%) e la Lombardia, la prima regione del Nord, conta 8.508 furti (+6%).
Per quanto riguarda i ritrovamenti, ci sono notizie leggermente più confortanti. Quasi 37.000 auto sono state recuperate (il 41% del totale, segnando un aumento del 29% rispetto all'anno precedente). Tuttavia, delle oltre 52.825 auto rimanenti, le tracce sono andate perse.

Quali sono le auto più rubate in Italia?
Le auto più ricercate sono ancora una volta quelle di piccola o media cilindrata. In cima alla lista c'è la Panda (la più rubata in assoluto), seguita dalla Cinquecento, dalla Punto e dalla lancia Y. I SUV e i fuoristrada registrano un aumento significativo dei furti. Solo nel 2022 ne sono scomparse 1.434 (+12.65%) e solo il 36% è stato ritrovato. Le più ricercate sono la Qashqai, l'Evoque e la Tucson.

Come combattere i furti d’auto? I consigli
Sebbene i ladri d’auto siano molto più astuti di quelli d’un tempo (oggi hanno a disposizione dispositivi come i Jammer, ossia i disturbatori di frequenza), cercare di evitare i furti è possibile, con qualche piccolo accorgimento:

  • Non lasciare l'auto accesa o con le chiavi inserite nel quadro, nemmeno per pochi secondi.
  • Evitare di parcheggiare in luoghi isolati o privi di telecamere di sicurezza. Cercare sempre parcheggi ben illuminati e frequentati, dove c'è maggiore presenza di persone.
  • Cambiare le abitudini automobilistiche. Evitare di parcheggiare sempre nello stesso posto o, se si ha in programma una vacanza, chiedere a un amico di spostare regolarmente l’auto per creare l'illusione di presenza.
  • Assicurarsi sempre di chiudere bene tutti i finestrini dell'auto, anche quando si lascia incustodita per brevi periodi.
  • Non lasciare oggetti di valore incustoditi all'interno dell'auto, come borse, computer o cellulari.
  • Controllare sempre di aver chiuso bene l'auto, specialmente se questa viene parcheggiata in garage o in centri commerciali. I ladri sono in grado di interrompere il segnale di chiusura automatica delle smart key. Assicurarsi che le porte siano effettivamente chiuse prima di allontanarsi.
  • Considerare l'installazione di un antifurto efficace che possa ritardare l'azione dei ladri e attirare l'attenzione dei passanti in caso di tentativo di furto.

Per una protezione completa, inoltre, è consigliabile stipulare un'assicurazione auto completa in grado di offrire una copertura adeguata anche in caso di furto, danni a terzi o altri eventi dannosi, garantendo una maggiore tranquillità.

Contrastare i furti d’auto con la tecnologia satellitare
La tecnologia satellitare rappresenta un contrasto efficace contro i furti di auto, che sono diventati una delle attività preferite dai "cyber ladri", capaci di aprire la portiera, avviare il veicolo e fuggire in pochi secondi. Negli ultimi anni, i dispositivi satellitari sono diventati sempre più affidabili, evoluti e antifurto. Rappresentano un efficace deterrente contro i furti perpetrati con l'uso di jammer (dispositivi elettronici che disturbano il segnale GSM e GPS), in grado di individuare e bloccare il veicolo, attivando le procedure di intervento delle Forze dell'Ordine.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento