meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 21°
Lun, 22/07/2024 - 05:50

data-top

lunedì 22 luglio 2024 | ore 06:13

Una campionessa d'Italia per la Futura

Da una conferma a una novità assoluta, il secondo tassello della Futura Volley non tradisce le attese andando a riempire anche una delle caselle centrali in tutti i sensi, lei è Sofia Rebora.
FuturaVolley_Sofia Rebora

Da una conferma a una novità assoluta, il secondo tassello della Futura Volley non tradisce le attese andando a riempire anche una delle caselle centrali in tutti i sensi, lei è Sofia Rebora.
Centrale classe 1993, 179 cm di altezza, Sofia vanta già una carriera di tutto rispetto con la bellezza di 8 stagioni in serie A2 ed una nella massima serie.
Reduce dalla cavalcata trionfale dalla passata stagione con la casacca di Roma, valsa anche Coppa Italia e promozione diretta, la genovese porta in dote un baglio di esperienza carico e completo a cui fanno da corredo anche i numeri, che dicono di ben 149 punti messi a segno nelle 21 gare disputate. Un concentrato di esplosività, grinta e carattere da vendere sono solo alcune delle doti principali di un’atleta che non necessita di molte ulteriori presentazioni.
Volgendo uno sguardo indietro nel tempo agli inizi della sua carriera, Sofia muove i primissimi passi nell’AGV Campomorone, nei pressi di casa, e poi con il Volley Genova dove si gioca da prima le categorie giovanili arrivando fino al salto dalla serie C alla B2. Nella stagione 2013/14 inizia la cavalcata verso il volley dei grandi con la chiamata in B1 a Parma e poi subito il salto l’anno successivo in serie A2, da cui piovono conferme a ripetizione nell’ordine con le maglie di Montichiari, Olbia, Trentino e Mondovì. Nella stagione 2020/21 arriva la chiamata delle giallorosse della capitale con le quali basta una sola stagione per conquistare la promozione nella massima categoria. Il matrimonio con il team della capitale continua per altri due anni, in cui dopo la retrocessione, è immediato il riscatto nella stagione appena passata, dominata in lungo e in largo con la seconda promozione conquistata e anche la Coppa Italia alzata al cielo nella notte di Bologna.
Una centrale completa capace di conferire solidità a muro, rapidità, ma anche dare tanto fastidio in battuta a cui aggiungere un carattere da trascinatrice, pronta ad infiammare il PalaBorsani e perché no provare a concedere e concedersi il bis come “talismano delle promozioni”.

Queste le sue prime dichiarazioni da neo “cocca” :

Cosa ti ha spinto a scegliere la Futura ?
“La società ha sin da subito dimostrato un forte interesse nei miei confronti per cui diciamo che la trattativa è stata molto rapida e in poco più di 24 ore abbiamo concluso il tutto. Ho accettato davvero senza esitazioni anche perché dopo l’anno che ho fatto con Roma, provare a ripetersi anche qui a Busto in una realtà così ambiziosa, non sarebbe male, pur sempre rimanendo con i piedi per terra. Questo gruppo senza dubbio punta in alto per cui quando mi hanno fatto capire di volere il mio aiuto per arrivare a ciò ho accettato immediatamente.”

Quali sono state le tue primissime sensazioni su questa società ?
“Il progetto e gli obiettivi sono sicuramente quelli di migliorarsi ogni anno, è una società solida che negli ultimi anni ho avuto modo di incontrare spesso sul campo e hanno sempre dimostrato di giocare campionati di alto livello. È stata allestita una squadra molto competitiva, dunque mi aspetto che lavorando bene potremo fare bene e toglierci belle soddisfazioni. Sono comunque dell’idea che il lavoro fatto bene sia l’elemento che fa la differenza per cui passo dopo passo vedremo quello che verrà.”

Dallo scorso anno trionfale, in particolare, che bagaglio porti con te ?
“Devo dire che di sicuro un’annata così non mi era mai capitata prima, soprattutto la vittoria della Coppa Italia mi rende molto orgogliosa e felice perché per me negli anni è stata sempre una competizione che ho vissuto come bestia nera. È stato un anno meraviglioso, mi porto sicuramente un bagaglio di esperienza in più ed ogni anno metto sempre qualcosa da parte. Spero che possa essere e diventare un punto di riferimento per le mie compagne e daremo il massimo per fare un ottimo lavoro con tutto lo staff.”

Personalmente quali pensi siano le tue qualità migliori ?
“Mi ritengo un centrale abbastanza completo, nel senso che mi piacciono tutti i fondamentali, dalla battuta, al muro, alla difesa. Al contempo mi piace sempre migliorarmi sotto tutti i punti di vista per quanto riguardo l’aspetto tecnico. Dal punto di vista caratteriale, invece, sono molto grintosa e mi piace essere così sia in gara che in allenamento dando sempre il 100%.”

Lontano dal campo, quali sono le tue passioni e i tuoi hobby ?
“Trascorrerò le mie vacanze in Sardegna, dopodiché rientrerò a casa ad allenarmi perché non posso farmi trovare impreparata al via. Come hooby mi piace molto fare i dolci e dai feedback delle ex compagne sono anche buoni. Nel mio tempo libero poi mi occupo principalmente del mio cane, Maya, che sarà anche lei con noi a Busto.”

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento