meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 31°
Mer, 24/07/2024 - 19:50

data-top

mercoledì 24 luglio 2024 | ore 20:07

Educazione alla legalità

La legalità è un concetto che deve stare cucito sull'anima fin dalla più tenera età. Il Comune di Busto Garolfo ne è consapevole e per questo, durante la "Giornata nazionale della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie", ha proposto ai giovani un incontro in collaborazione con la scuola secondaria di primo grado "Caccia".
Busto Garolfo / Scuole - Un momento dell'incontro

La legalità è un concetto che deve stare cucito sull'anima fin dalla più tenera età. Il Comune di Busto Garolfo ne è consapevole e per questo, durante la "Giornata nazionale della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie", ha proposto ai giovani un incontro in collaborazione con la scuola secondaria di primo grado "Caccia". A condurlo il maresciallo della stazione dei Carabinieri di Busto Garolfo, Gianluca Bruni, e il maresciallo Ilaria Narducci della Compagnia dei Carabinieri di Legnano. "E' stato un momento significativo di educazione alla legalità - spiega soddisfatto il sindaco Susanna Biondi - i ragazzi sono stati sapientemente condotti in un dialogo costruttivo e altamente formativo. E loro hanno chiaramente dimostrato di conoscere storia, ambiti e modalità di azione della criminalità organizzata ma anche di saper riflettere in profondità sui comportamenti di stile mafioso che possono manifestarsi anche nella quotidianità". Una consapevolezza che diventa segno non solo di maturità nell'affrontare determinati argomenti a dispetto della loro giovane età ma anche assunzione di responsabilità civica e sociale a tutto tondo. Biondi ha poi ringraziato la coordinatrice del progetto Laura Polizzi e la dirigente scolastica Maria Assunta Lattuca, coordinatrici dell'iniziativa.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento