meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 14°
Gio, 02/02/2023 - 12:50

data-top

giovedì 02 febbraio 2023 | ore 13:16

UNECE e LIUC ridisegnano la città di Mykolaiv

One Works, partner del Centro di Eccellenza sulla finanza sostenibile per le infrastrutture e le smart cities (ExSUF) di UNECE e LIUC – Università Cattaneo, supporterà un progetto dedicato alla ricostruzione della città di Mykolaiv tra i centri abitati più importanti dell’Ucraina.
Castellanza / Scuole - LIUC (Foto internet)

One Works, partner del Centro di Eccellenza sulla finanza sostenibile per le infrastrutture e le smart cities (ExSUF) di UNECE e LIUC – Università Cattaneo, supporterà un progetto dedicato alla ricostruzione della città di Mykolaiv tra i centri abitati più importanti dell’Ucraina. LIUC parteciperà alla fase del progetto che prevede il supporto alla ricostruzione delle banche dati e valutazione di impatto economico.
Lunedì 16 dicembre 2022 è stato firmato un protocollo di intesa presso la sede di One Works, studio internazionale di progettazione, che si è impegnato, pro bono, allo sviluppo della prima fase di ricostruzione della città su cinque macro-ambiti tematici che costituiscono le basi di analisi e di individuazione delle strategie che guideranno la stesura del nuovo masterplan urbano: trasporti e infrastrutture di collegamento, sistema del verde e delle acque, social housing, sviluppo industriale/produttivo. La distruzione che la guerra ha causato e causa ogni giorno, alla cessazione delle ostilità, richiederà enormi sforzi da parte del Governo ucraino per un esteso piano di ritorno alla normalità. Per questo, pur nell’incertezza del conflitto, nell'aprile 2022 il Ministero per lo sviluppo delle comunità e dei territori della Repubblica Ucraina ha elaborato una bozza di Raccomandazioni tese a guidare in maniera organica i piani di ricostruzione delle città e delle infrastrutture compromesse dal conflitto. Il Governo ucraino ha così chiesto il sostegno di UNECE (United Nations Economic Commission for Europe) per un ulteriore sviluppo delle Raccomandazioni. In risposta, UNECE ha avviato il progetto “#UN4” e istituito una Task Force composta da oltre 16 agenzie delle Nazioni Unite che operano in maniera coordinata per sostenere gli sforzi del Governo ucraino nello sviluppo di approcci innovativi alla ricostruzione delle città distrutte o danneggiate dal conflitto. La task force comprende i rappresentanti dell’ufficio del Coordinatore residente delle Nazioni Unite in Ucraina, UNOPS, UNDP Ucraina, UNEP, UNDRR, OMS, OIM, OCHA, OHCHR, UN-Habitat e UNICEF Ucraina. Per coinvolgere competenze specifiche e professionali di altissimo livello e sostanziare il progetto, UNECE ha trovato il sostegno proattivo di Lord Norman Foster che attraverso la Norman Foster Foundation, Centro di Eccellenza UNECE, ha avviato per primo uno studio per la definizione di un masterplan, concentrandosi sulla città ucraina di Kharkiv (#UN4KHARKIV). Sulla scia di questa prima esperienza di collaborazione, UNECE ha dato ulteriore sviluppo e respiro al progetto. Aprendosi allo scenario dei soggetti che a livello internazionale si occupano di progettazione integrata, l’agenzia ONU ha agito da matchmaking favorendo l'incontro tra le istituzioni di Mykolaiv e l'italiana One Works, partner del Centro di Eccellenza sulla finanza sostenibile per le infrastrutture e le smart cities (ExSUF) di UNECE e LIUC - Università Cattaneo, per la definizione delle Guidelines del Masterplan di ricostruzione e rigenerazione urbana della città, seconda realtà urbana entrata nel progetto #UN4. Mykolaiv è una città strategica del Paese, importante centro industriale e commerciale collegato con il Mar Nero, già pesantemente colpita nel corso del conflitto.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento