meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Gio, 02/02/2023 - 07:50

data-top

giovedì 02 febbraio 2023 | ore 08:10

Insegnanti... in scena

Debutto da emozione pura per il gruppo teatrale di insegnanti dell’IC C. Fontana 'Ego eimi'. E si lotta contro la violenza alle donne anche con il teatro.
Magenta - Insegnanti... in scena

Debutto da emozione pura per il gruppo teatrale di insegnanti dell’IC C. Fontana 'Ego eimi'. E si lotta contro la violenza alle donne anche con il teatro. Per la loro prima performance si sono ispirati alle parole di una canzone di Mia Martini "Dimmi che mi amerai davvero" e hanno scelto un’occasione particolare, la Giornata contro la violenza sulle Donne. Così il gruppo teatrale “Ego Eimi” ha debuttato lunedí 28 novembre presso l'aula magna della Scuola Santa Caterina e per una volta gli insegnanti hanno preparato per i colleghi e il Dirigente Scolastico Davide Basano una sorpresa. Il teatro del gruppo “Ego Eimi” (dal greco “Io sono”) é un teatro voluto e fatto dai docenti della Scuola Primaria dell'I. C. “Carlo Fontana” e nasce dall' idea condivisa nel mese di settembre con gli insegnanti di Magenta e Robecco sul Naviglio Michele Volgarino, Sabrina Scalia, Palma Russo, Anna Langone (per le scenografie) e successivamente con i docenti di strumento musicale della Scuola Secondaria di Primo grado “F. Baracca” Daniela Allegro e Luca Di Martino. “Lo scopo del progetto – spiega il referente Michele Volgarino - é quello di lavorare anche con i bambini e di portare nelle classi quinte della primaria del nostro Istituto uno spettacolo per far riflettere alunni, docenti e genitori su alcune tematiche delicate come la Giornata contro la violenza sulle donne e la Giornata contro il bullismo, attraverso un laboratorio teatrale nelle classi”. In realtà il progetto guarda già oltre, con una performance collettiva a conclusione del progetto, perché il pensiero che sostiene il gruppo è che “Il teatro recupera anche a scuola la sua funzione sociale e culturale”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento