meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto, leggera pioggia
Mar, 29/11/2022 - 11:50

data-top

martedì 29 novembre 2022 | ore 12:00

Vincenzo Nibali alla 'Tre Valli'

Vincenzo Nibali ha la Tre Valli Varesine nel cuore e martedì 4 ottobre parteciperà all’edizione numero 101 con partenza a Busto Arsizio e conclusione a Varese.
Sport - Vincenzo Nibali (Foto internet)

Vincenzo Nibali ha la Tre Valli Varesine nel cuore e martedì 4 ottobre parteciperà all’edizione numero 101 con partenza a Busto Arsizio e conclusione a Varese. Vincenzo sarà griffato Astana, esattamente come in occasione della sua vittoria alla Tre Valli Varesine del 2015. La cabala è a favore dello “Squalo dello Stretto”: anche la Tre Valli da lui vinta partì a Busto Arsizio e terminò a Varese. In via Sacco il siciliano dell’Astana anticipò con guizzo da finisseur Firsanov, Nizzolo e tutti i migliori. Nibali era reduce dal secondo posto alla Coppa Agostoni e dal successo nella Coppa Bernocchi. La Tre Valli 2022 sarà per Vincenzo la penultima corsa della carriera. “Voglio onorare la Tre Valli – ha dichiarato Nibali, che giunse terzo nell’edizione 2017 in cui a trionfare fu Alexandre Geniez – anche se la mia condizione non è certo paragonabile a quella del finale di stagione 2015. Farò il possibile”. Sette anni fa Vincenzo vinse il brillante del Trittico Regione Lombardia e pochi giorni dopo trionfò a Como nel Giro di Lombardia World Tour. “Non posso essere in forma super alla Tre Valli quest’anno – aggiunge Vincenzo – poiché dopo la Vuelta a Espana non ho più gareggiato. Prima della Tre Valli disputerò l’Agostoni. La Tre Valli organizzata dalla Binda si svolgerà su strade che conosco benissimo, ho residenza nel vicino Canton Ticino e martedì cercherò comunque di ottenere un risultato di prestigio. Rivincerla è un sogno”. Dopo la Tre Valli lo “Squalo” disputerà unicamente il Giro di Lombardia e poi appenderà la bici al chiodo.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento