meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 21°
Mer, 17/08/2022 - 23:20

data-top

mercoledì 17 agosto 2022 | ore 23:55

Cristina Fiorio, nuova 'cocca'

Reparto schiacciatrici della Futura Volley Giovani che va sempre più completandosi con l’arrivo, anche lei da Montecchio, di un altro pezzo pregiato: Cristina Fiorio.
Sport / Busto Arsizio - Cristina Fiorio

Reparto schiacciatrici della Futura Volley Giovani che va sempre più completandosi con l’arrivo, anche lei da Montecchio, di un altro pezzo pregiato: Cristina Fiorio. La 25enne piemontese originaria di Ciriè, approda alla corte bustocca, dove ritroverà la ex compagna e neo annunciata Mistretta e la guida tecnica di Daris Amadio, dopo un’ultima stagione brillante tra le fila vicentine. L’approccio al mondo del volley prende il suo via subito all’età di 12 anni nelle giovanili della Lilliput Settimo Torinese, dove veste le maglie di tutte le categorie scalando presto dall’U13 alla B1, laureandosi anche campionessa provinciale in U18. Il talento messo in mostra e la grande voglia di fare la portano a prendere parte, come capitano, al Trofeo delle Provincie e Trofeo delle Regioni, dove con il suo team conquista la terza piazza. Nella stagione 2013/2014 il passaggio ad Asti con cui disputa i campionati di B1 e U18, ed è proprio quest’ultimo che vale per lei il titolo di campionessa regionale ed un sesto posto ai nazionali. È sempre il piemonte la destinazione prediletta dalla giovane schiacciatrice che nella stagione successiva sceglie il Volley Casale, che punta su di lei come capitana per le formazioni di B1 e U18. Sono ancora due i successi collezionati da Cristina che si prende la seconda piazza a livello regionale arricchita dal riconoscimento personale come miglior attaccante nel torneo. Il volo verso il volley professionistico ha inizio a partire dalla stagione 2015/2016 con il trasferimento alla corte del Cus Torino con cui sono tre le stagioni consecutive disputate con la numero 3 sulle spalle, fatte di una B1 vinta con conseguente promozione in serie a A2 ed altri due anni nella medesima categoria. Nella stagione appena passata per lei il bianco rosso di Montecchio con il quale la banda ha dimostrato di essere una giocatrice con una grande duttilità, sempre pronta a non far cadere nulla in retroguardia ma capace anche di fare punti quando chiamata in causa in attacco. Ad attenderla a breve anche un successo oltre il rettangolo di gioco con la conclusione del percorso di laurea in Psicologia giunto al suo traguardo con la laurea attesa ad ottobre.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento