meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto, pioggia
Dom, 04/12/2022 - 05:50

data-top

domenica 04 dicembre 2022 | ore 06:39

Cargo bike: agevolazioni per le piccole imprese

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto del Ministero della transizione ecologica, arrivano le disposizioni per il riconoscimento di un credito di imposta per “L'acquisto di cargo bike a pedalata assistita ai fini della ottimizzazione dei processi della logistica in ambito urbano”.
Attualità - Cargo bike

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto del Ministero della transizione ecologica, arrivano le disposizioni per il riconoscimento di un credito di imposta per “L'acquisto di cargo bike a pedalata assistita ai fini della ottimizzazione dei processi della logistica in ambito urbano”. L’agevolazione, richiesta a gran voce da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori), che già lo scorso gennaio aveva scritto al Ministro competente, prevede una copertura delle spese sostenute nel 2021, nella misura del 30%, fino a un importo massimo di 2.000 euro. Un impianto che tuttavia non soddisfa completamente l’associazione dei produttori e distributori dei veicoli in questione.

In una nota diffusa, ANCMA sottolinea infatti che “Si tratta di una misura che, per quanto attesa, utile e apprezzata, è ancora troppo timida e arriva in ritardo per dare un vero impulso a questo ambito del trasporto merci urbano”. “Questo segmento – si legge ancora nella nota – rappresenta veramente un’opportunità nella logistica dell’ultimo miglio, un elemento della catena di approvvigionamento orientato alla sostenibilità, che ha avuto un boom con la crescita dell'e-commerce e che, se opportunamente incentivato, può creare occasioni concrete di sviluppo economico e contribuire a decongestionare le città”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento