meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 28°
Sab, 02/07/2022 - 10:20

data-top

sabato 02 luglio 2022 | ore 11:01

Il lavoro virtuale

Il lavoro virtuale, dopo essere stato trend topic durante il lockdown, sta diventando un elemento cardine per la definizione del new normal.
Attualità - LIUC, Università Cattaneo (Foto internet)

Il lavoro virtuale, dopo essere stato trend topic durante il lockdown, sta diventando un elemento cardine per la definizione del new normal. Ma le organizzazioni sono effettivamente pronte a gestire questa nuova modalità di lavoro e ad integrarla permanentemente nel loro modo di fare impresa? Oggi, più che in passato, la ricerca dell’efficacia e dell’efficienza del lavoro passa dalla capacità di collaborare in modo proficuo e ciò è tanto più vero in un ambiente virtuale. La corretta gestione di un virtual team diventa quindi centrale e va ben oltre l’utilizzo di infrastrutture e strumenti tecnologici.

La discussione su questi temi e sulla necessità di rafforzare i valori tradizionali che sono alla base di ogni comunità è iniziata lo scorso gennaio 2022 in Eolo, un “luogo del futuro”, dove prestigiosi interlocutori hanno condiviso esperienze e riflessioni per le organizzazioni e la società. Per continuare la discussione, lunedì 9 maggio, a partire dalle 17.30, si è scelto di immergersi in un 'luogo della tradizione': il convento benedettino Eremo di Monte Giove, a Fano in provincia di Pesaro e Urbino.

In questa location evocativa, Andrea Martone, direttore del Centro su Strategic Management e Family Business della LIUC Business School e Massimo Ramponi, docente LIUC Business School, prendendo spunto dal loro libro Virtual Team (edito da Franco Angeli), parleranno dell’importanza di mantenere lo human touch, anche quando si è distanti, e delle correlazioni fra virtualizzazione del lavoro e sviluppo sostenibile delle organizzazioni per introdurre, quindi, alle riflessioni della tavola rotonda.
Sulle nuove sfide manageriali fra libertà e regole si confronteranno: Federico Visconti, rettore della LIUC; Riccardo Comerio, amministratore delegato della Comerio Ercole SpA e Presidente della LIUC; Padre Natale Brescianini, monaco Benedettino e Spiritual Coach; Rossano Bartoli, presidente e fondatore della Lega del Filo d'Oro e Lorena Patacchini, senior trainer & academy specialist di Skilla. Modera Massimo Folador, professore di Business Ethics e sviluppo sostenibile della LIUC Business School

E’ possibile seguire l’evento in presenza o in distance iscrivendosi: https://w3.liuc.it/iscrizioni/f.php?f=1152.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento