meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 20°
Lun, 04/07/2022 - 23:20

data-top

martedì 05 luglio 2022 | ore 00:10

Ballarini in campo con la Minardi

La civica Viviamo Magenta, nata sotto l’egida del sindaco della vicina Corbetta, appoggerà Silvia Minardi come candidato sindaco alle prossime elezioni amministrative.
Magenta - Marco Ballarini con Silvia Minardi

A pochi giorni dalla presentazione, Marco Ballarini ci aveva detto che sarebbe stata donna e rappresentante di liste civiche. Così è stato: la civica Viviamo Magenta, nata sotto l’egida del sindaco della vicina Corbetta, appoggerà Silvia Minardi come candidato sindaco alle prossime elezioni amministrative (che finalmente hanno ormai anche una data certa: quella di domenica 12 giugno). In questo modo, la candidata di Progetto Magenta diventa espressione di una vera e propria coalizione civica formata appunto dalla lista di Progetto Magenta, dalla lista giovane Next Magenta e da Viviamo Magenta, diventando la compagine più numerosa alle spalle solo del centro destra. Erano circolate alcune voci, che sono state ufficialmente confermate sabato pomeriggio in Piazza Liberazione, con il discorso alla popolazione magentina del Sindaco di Corbetta Marco Ballarini che, con il suo carisma politico, ha quasi rubato la scena alla candidata sindaco Silvia Minardi. Che però non si è fatta attendere e ha risposto in maniera decisa ai commenti giunti in merito a questa scelta, nonché alle critiche: i magentini invidiano da tempo la vicina Corbetta e l’efficienza della vicina amministrazione comunale, ma da qui ad averne il sindaco esporsi in prima persona per influenzare la politica di Magenta… “Il problema della nostra coalizione civica sarebbe quello della incompatibilità di carattere tra me e Marco Ballarini? Pensate solo se il problema della compatibilità tra persone se lo ponessero o se lo fossero posto Invernizzi, Salvaggio e Razzano qui a Magenta o Letta, Conte, Di Battista e i renziani rimasti nel PD a livello nazionale. Oppure perché non porselo tra Meloni, Salvini e Carfagna e tra Del Gobbo e il vicesindaco di oggi?” ha commentato Minardi. Quel che è certo è che la campagna elettorale per il posto di primo cittadino di Magenta non smette di far discutere e di generare polemiche.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento