meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante
Sab, 28/01/2023 - 23:20

data-top

sabato 28 gennaio 2023 | ore 23:44

Marcallo in aiuto dell'Ucraina

Nel weekend del 12 e del 13 marzo, molti volontari della Protezione Civile, coordinati dal Responsabile per Marcallo e Mesero, Stefano Marotta, e coadiuvati dai ragazzi della comunità “Il Bivio”, hanno dato un supporto fondamentale per l’obiettivo di accoglienza dei profughi ucraini.
Marcallo - Protezione Civile per l'Ucraina

Anche il comune di Marcallo con Casone ha deciso di fare la propria parte e partecipare attivamente agli aiuti al popolo ucraino. L’Amministrazione Comunale, dopo essersi occupata della parte più burocratica legata a permessi di soggiorno, assistenza sanitaria, inserimento scolastico, accoglienza e organizzazione della raccolta di beni attraverso i canali ufficiali, ora è pronta a fornire i servizi in modo efficiente e ben organizzato.
Nel weekend del 12 e del 13 marzo, molti volontari della Protezione Civile, coordinati dal Responsabile per Marcallo e Mesero, Stefano Marotta, e coadiuvati dai ragazzi della comunità “Il Bivio”, hanno dato un supporto fondamentale per l’obiettivo di accoglienza dei profughi ucraini, in fuga da una situazione decisamente difficile ed in cerca di un futuro migliore nel nostro Paese.
Come spiegato dal Sindaco di Marcallo, Marina Roma, la cittadinanza è al lavoro per aiutare i volontari nelle attività in corso in questi giorni: “Sabato, oltre alla partecipazione alla giornata ecologica, i volontari hanno montato una tenda per ricevere il materiale che i cittadini stanno generosamente donando. Domenica hanno proseguito pulendo e arredando gli appartamenti in Villa Santa Giustina che accoglieranno le prima famiglie nei prossimi giorni. Non ci sono parole per ringraziarli.”
Un grande lavoro di collaborazione, che fa onore a tutti i volontari e ai cittadini che hanno deciso o decideranno di contribuire alla causa. La raccolta di aiuti, infatti, è aperta a tutti ed è attiva tutti i martedì e giovedì, dalle 20,30 alle 23, quando i volontari della Protezione Civile saranno in Comune per raccogliere le donazioni per i profughi ucraini.
I materiali che verranno raccolti, dovranno essere necessariamente in buono stato, in modo da garantire al meglio la finalità dell’iniziativa: “Oltre ai generi alimentari servono piatti, bicchieri, posate, pentole e stoviglie varie, lenzuola, coperte, asciugamani, tovaglie e strofinacci- avvisa il Sindaco- e all’arrivo dei bambini verranno valutati poi lettini, passeggini insieme a giochi e cartoleria”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento