meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Dom, 27/11/2022 - 02:20

data-top

domenica 27 novembre 2022 | ore 03:14

"Mio papà Nedo e Auschwitz"

L'onorevole Emanuele Fiano all'istituto 'Torno' di Castano per portare la sua testimonianza sull'Olocausto. "Mio papà Nedo, sopravvissuto ad Auschwitz".
Castano / Eventi - L'onorevole Fiano durante l'incontro al 'Torno' (Foto di Gianni Mazzenga)

Suo papà Nedo, la famiglia, Auschwitz e quelle pagine terribili e atroci che rimarranno per sempre nella memoria. Le parole che, inevitabilmente, si sono mischiate con il dolore e la commozione. I ricordi, poi, che, uno dopo l'altro, hanno fatto capolino nella testa e nel cuore e da qui hanno raggiunto i tanti studenti presenti. Lui, l'onorevole Emanuele Fiano, infatti, lì all'istituto superiore 'Torno' di Castano, in occasione della commemorazione dei 'Tre Martiri Castanesi', per portare la sua esperienza diretta, personale e familiare della discriminazione. Il racconto di ciò che è stato; la storia, appunto, di suo padre Nedo (sopravvissuto al campo di concentramento di Auschwitz), la grande sofferenza di quegli anni e, quindi, la necessità di tramandare e non dimenticare quanto accaduto.

"La scuola che non si fa solo sui banchi; la scuola che diventa riflessione su legalità e democrazia; la scuola che ha il dovere di offrire agli alunni quegli strumenti che permettano di comprendere, con spirito critico, la realtà - hanno scritto dal 'Torno' - Così, ecco che i ragazzi delle classi quinte di tutti gli indirizzi hanno potuto vivere in prima persona questo importante momento".

"Un incontro che è stato un brivido al cuore - ha concluso il sindaco Giuseppe Pignatiello - Il segno di una memoria che non deve finire, anzi che deve restare qui ben radicata nelle nostre menti perché l’odio, la cattiveria e la voglia di rivalsa, purtroppo, sono sempre dietro l’angolo pronte a mostrarsi in tutta la loro dirompente distruzione". (Foto di Gianni Mazzenga)

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento