meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse, leggera pioggia 21°
Mar, 05/07/2022 - 02:20

data-top

martedì 05 luglio 2022 | ore 02:37

Futura Volley: inizia il girone di ritorno

Sembra finalmente arrivato il momento di iniziare il girone di ritorno di questa Serie A2: la Futura Volley Giovani, a 42 giorni dall’ultima gara di Regular Season, è pronta a tornare in campo davanti ai propri tifosi per giocare il primo match della seconda parte di stagione. In casa biancorossa si può finalmente sorridere.
Busto Arsizio / Sport - Futura Volley

Sembra finalmente arrivato il momento di iniziare il girone di ritorno di questa Serie A2: la Futura Volley Giovani, a 42 giorni dall’ultima gara di Regular Season, è pronta a tornare in campo davanti ai propri tifosi per giocare il primo match della seconda parte di stagione. In casa biancorossa si può finalmente sorridere dopo il rientro alla piena attività di tutte le atlete: le Cocche colpite dal Covid dalla metà del mese scorso in avanti si sono negativizzate e il gruppo è tornato da poco a ranghi completi. Escluso l’ultimo match di Coppa Italia, praticamente da non prendere in considerazione vista la totale assenza di allenamenti da parte delle biancorosse, la Futura non mette piede sul taraflex per una sfida “ad armi pari” dal 13 Dicembre: l’emergenza sanitaria che ha colpito buona parte dei team impegnati nel Girone A ha di fatto stravolto il calendario bustocco, con Lualdi e compagne ferme ai box a causa del rinvio delle 3 precedenti giornate di gioco. C’è quindi grandissima voglia di tornare a disputare un incontro ufficiale, e c’è altrettanta gioia nel poterlo fare sul campo casalingo: nonostante le limitazioni all’eccesso al PalaBorsani, la squadra di coach Lucchini conta sul fattore-campo per una ripartenza che possa rimettere immediatamente le Cocche nella parte alta della classifica. Dall’altra parte della rete ci saranno le agrigentine della Seap Dalli Cardillo Aragona, a quota 8 in classifica dopo le due vittorie ottenute nel girone d’andata contro Altino e Sant’Elia. La squadra di coach Stefano Micoli, rispetto allo scorso match contro la Futura, non potrà più affidarsi all’esperienza di Serena Moneta: la schiacciatrice di Tradate si è infatti trasferita a Sassuolo, lasciando campo libero a Nadine Zech come posto 4 titolare in coppia con Danjiela Dzakovic, top scorer tra le siciliane. Lo starting six di Aragona presenta anche Valeria Caracuta, palleggiatrice conosciutissima dalle nostre parti e presenza importante nel poker di trofei conquistati dalla allora Yamamay Busto Arsizio tra il 2012 e il 2013; la formazione titolare si completa con la staffetta tra Zonta e Stival come opposto, Negri e Cometti al centro più Vittorio come libero. Rimane però alta l’attenzione sulla situazione sanitaria del team ospite: le notizie interne segnalano ancora un caso di positività al Covid e una tornata di tamponi effettuata ieri che, si spera, non peggiori il momento. La sfida, come detto, si disputerà in casa e avrà una piccola variazione di orario rispetto alla norma: l’incontro avrà inizio alle 15 di domenica 16 gennaio presso il PalaBorsani di Castellanza, in via per Legnano 3. L’impianto potrà essere occupato per il 35% della propria capienza (580 spettatori) con accesso garantito agli abbonati biancorossi; si ricorda che l’accesso al palazzetto è consentito solo in caso di possesso di green pass rafforzato e di una mascherina FfP2, da indossare durante tutta la permanenza all’interno della struttura. I tagliandi sono già disponibili in prevendita tramite il circuito Ticketmaster. Come sempre, sarà possibile seguire l’incontro in diretta anche a distanza grazie al live streaming gratuito sul canale YouTube di Volleyball World; al termine della gara, spazio alle interviste postpartita a cura di Mattia Andriolo sulle nostre pagine Facebook e YouTube.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento