meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Mer, 01/12/2021 - 10:20

data-top

mercoledì 01 dicembre 2021 | ore 10:25

Magenta e il 4 Novembre

Un programma florido di eventi, quello organizzato dal Comune di Magenta, per celebrare nel migliore dei modi la settimana che ruota attorno al 4 Novembre.
Magenta - Ricordo del 4 Novembre

Un programma florido di eventi, quello organizzato dal Comune di Magenta, per celebrare nel migliore dei modi la settimana che ruota attorno al 4 novembre, Giorno dell’Unità nazionale e delle Forze armate, giornata celebrativa nazionale introdotta a partire dal 1919, con la vittoria della Prima Guerra Mondiale e il completamento, appunto, dell’Unità nazionale.
Come annunciato negli scorsi giorni dal sindaco Chiara Calati, le celebrazioni sono cominciate nella serata di mercoledì 3 novembre, con il concerto della Fanfara dei Bersaglieri “Nino Garavaglia” di Magenta, tenutosi al Teatro Lirico.
Giovedì 4, invece, si è deciso di rendere omaggio alla tradizione di questa giornata, attraverso la deposizione di una corona d’alloro nei pressi del Monumento della Vittoria Alata, in piazza Vittorio Veneto, da parte dell’Associazione Nazionale Alpini. All’evento erano presenti, oltre al primo cittadino magentino, anche la Fanfara Alpina “Pierpaolo Cattaneo”, che si è esibita per questa importante occasione.
Le manifestazioni termineranno domenica 7 novembre, con il tradizionale corteo che, da Pontevecchio a Casa Giacobbe, porterà a sfilare le autorità e la cittadinanza, accompagnati dalla Banda Civica. Infine, dopo la Santa Messa dedicata a San Martino, il popolo magentino si ritroverà di nuovo in Piazza Vittorio Veneto, che sarà il luogo per l’Alza Bandiera, gli Onori ai Caduti e gli interventi commemorativi.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento