meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto, pioggia 18°
Mer, 04/08/2021 - 23:20

data-top

giovedì 05 agosto 2021 | ore 00:18

Rossi, l'italiano d'Ungheria

Il vincitore sul campo lo scopriremo il prossimo 11 luglio, quello 'morale', invece, c'è già. Marco Rossi, l'italiano d'Ungheria (come l'hanno ribattezzato).
Sport - Il ct dell'Ungheria, Marco Rossi (Foto internet)

Il vincitore sul campo lo scopriremo il prossimo 11 luglio, quello 'morale', invece, c'è già. Marco Rossi, l'italiano d'Ungheria (come l'hanno ribattezzato): è lui, infatti, il grande protagonista della prima fase di 'Euro 2020'. Lui e, ovviamente, la 'sua' Nazionale Ungherese, con cui ha sfiorato, addirittura, l'impresa del passaggio agli ottavi (sfumata a pochi minuti dal fischio finale dell'ultima gara) in un girone di ferro con Francia, Germania e Portogallo. Rossi da Druento, il commissario tecnico capace di dare forma e concretezza ad un gruppo di giocatori, certo meno conosciuti rispetto ad altri, ma che sul terreno di gioco hanno dimostrato enorme carattere e determinazione. E i 2 punti in classifica (due pareggi conquistati contro i francesci e i tedeschi), beh... sono proprio frutto di questo. Un tecnico, insomma, capace di conquistare il gruppo e più in generale i tanti appassionati e tifosi di calcio, non solo dell'Ungheria, bensì anche delle diverse Nazioni presenti. Il ct che ha lasciato il segno, dopo anni di impegno, sacrifici e gavetta, prima come giocatore (Torino, Brescia, Sampdoria, Piacenza, solo per citare alcune squadre dove ha militato) e, poi, da allenatore (Lumezzane, Pro Patria, Scafatese, Cavese, Honvéd, DAC Dun. Streda e, dunque, la Nazionale Ungherese) e che ha fatto sognare proprio tutti.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento