meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 11°
Lun, 03/05/2021 - 06:50

data-top

domenica 09 maggio 2021 | ore 02:38

'Siamo nati per camminare'

A scuola a piedi, in bicicletta, skateboard, monopattino oppure con i mezzi pubblici. A Milano, la 9^ edizione del progetto-gioco 'Siamo nati per camminare', rivolto ai giovani studenti.
Scuole / Milano - 'Siamo nati per camminare'

A piedi, in bicicletta, skateboard, monopattino oppure con il trasporto pubblico e... andiamo a scuola. L'obiettivo, alla fine, è quello di promuovere l'uso, appunto, dei mezzi alternativi all’auto privata per i percorsi da casa al proprio istituto scolastico e, allo stesso tempo, migliorare il rapporto tra i bambini e il loro quartiere. Così ecco a Milano la 9^ edizione del progetto 'Siamo nati per camminare', realizzato e curato da Genitori Antismog, con il patrocinio del Comune, il sostegno di Fondazione di Comunità Milano e grazie al contributo di Banco BPM, Giochi Preziosi/Go Pop, assieme agli sponsor tecnici Ludilabel, FIAB Ciclobby Milano, Collettivo Clown, Le museanti e WAAM tours. Con lo slogan "Un passo dopo l’altro, dal quartiere al mondo", si è cercato e si continuerà a stimolare una riflessione sul ruolo delle relazioni di quartiere nella vita dei bimbi e su come rafforzare la loro rete di conoscenze, diventando parte di una comunità di persone che si sente responsabile dei suoi membri più piccoli. Un tema più che mai sentito e attuale, in un periodo in cui i più piccoli vivono ormai da un anno le conseguenze di un brusco cambiamento del contesto scolastico e delle relazioni extradomestiche, in particolare di quartiere. Muoversi a piedi, in bicicletta o con i mezzi pubblici dà la possibilità di incontrarsi, conoscersi, sviluppare un senso di appartenenza e di identità nei confronti della propria comunità e del proprio quartiere. "Complimenti alla tenacia degli organizzatori - dichiara l’assessore alla Mobilità, Marco Granelli - In un anno di grandi incertezze 'Siamo nati per camminare' rappresenta una speranza di normalità per i nostri ragazzi. Stiamo lavorando a un approccio che ristabilisca un nuovo equilibrio nell'uso di strade e piazze, dando più spazio ai pedoni e ai ciclisti, per diminuire il traffico". "Mai come negli ultimi dodici mesi – aggiunge l’assessora all’Educazione, Laura Galimberti – è emersa non solo l’importanza, ma soprattutto la necessità di puntare sulla mobilità alternativa e sostenibile e l’Amministrazione ha cercato di favorire questo processo e supportare le famiglie, per esempio istituendo nuove zone car free in prossimità delle scuole". Come detto, 'Siamo nati per camminare' è un progetto-gioco sul tema della mobilità sostenibile che ha dato la possibilità, per una settimana, ai bambini di poter andare a scuola a piedi, in bicicletta, skateboard, monopattino o con i mezzi pubblici, compilando ogni giorno il tabellone su come venivano appunto nei rispettivi plessi e, intanto, rielaborando il gioco da tavolo di SNPC 20 | 21. Fino al 30 aprile, poi, tutte le classi, attraverso l’invio di una foto dello stesso gioco da tavolo rielaborato da loro, possono partecipare al concorso creativo che premia quelle che hanno saputo meglio interpretare il tema dell’edizione. Mentre, nella seconda metà di maggio, è previsto l’evento di premiazione online; senza dimenticare, infine, che fino alla conclusione dell'anno scolastico ciascuna scuola può organizzare, all’interno del proprio istituto, il concorso sulla mobilità casa-scuola e premiare le 3 classi più virtuose con gli attestati e ogni loro alunno con un adesivo retroriflettente per muoversi più sicuri in strada quando fa buio.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento