meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Dom, 28/11/2021 - 16:20

data-top

domenica 28 novembre 2021 | ore 15:39

La madonna dell'Acquanera

Come vuole la tradizione, ogni 25 marzo viene celebrata la festa del Santuario. E mentre sono stati sospesi gli appuntamenti tradizionali non manca la manifestazione di devozione dimostrata dai tantissimi fedeli che nella giornata di giovedì hanno raggiunto il santuario.
Boffalora - Devozione per l'Acquanera

Immerso nel verde della vallata del Ticino, il Santuario della Madonna dell’Acqua Nera, comunemente noto come ‘Acquanera’ rappresenta un luogo di forte culto e venerazione mariana, non solo per i boffaloresi ma per tutti gli abitanti della zona. L’origine di tale devozione affonda le radici nel lontano 1816, quando la popolazione locale riconobbe alla Madonna il salvataggio di un carro trainato da cavalli che precipitò nel Ticino. Con la volontà di proteggere l’immagine della Vergine alla quale si attribuiva tale miracolo, venne costruita una chiesa solennemente consacrata il 24 marzo 1816. Da quel momento la devozione popolare divenne sempre più intensa e di tale profondo legame ne sono testimoni i numerosi ex-voto ancora oggi presenti. In modo particolare, alla Madonna si riconosce il miracolo avvenuto durante l’esondazione del 1868, quando le acque del Ticino fermarono la loro impetuosa corsa proprio nella chiesa dedicata a Maria, dove ancora oggi è possibile trovare una tacca che ne evidenzia l’altezza, a testimonianza del pericolo corso. Come vuole la tradizione, ogni 25 marzo viene celebrata la festa del Santuario. E mentre sono stati sospesi gli appuntamenti tradizionali come la fiaccolata notturna, il pranzo comunitario, il bacio alla reliquia e le tradizionali bancarelle, non manca la manifestazione di devozione dimostrata dai tantissimi fedeli che nella giornata di giovedì hanno raggiunto il santuario. Una fede silenziosa, rispettosa del momento che stiamo attraversando, ma sempre forte e presente.
Nella giornata di domenica verrà celebrata la Santa Messa al Santuario con la sola presenza delle autorità civili e religiose, nel pieno rispetto delle normative.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento