meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto 10°
Dom, 11/04/2021 - 20:50

data-top

domenica 11 aprile 2021 | ore 21:38

"Le scelte vanno condivise"

Diversi sindaci del nostro territorio e della provincia di Milano hanno scritto al presidente della Regione. "Non possiamo apprendere dalla stampa di che colore sono i nostri Comuni".
Attualità - Scrivere (Foto internet)

Chiedono chiarezza. E la chiedono al presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. "Non possiamo, infatti, venire a sapere dai giornali e dai telegiornali che alcuni Comuni della Città Metropolitana di Milano sono stati classificati in 'zona arancione scuro/rafforzato'. Nessuno che ci ha informati preventivamente. Nessuno che ha contattato i sindaci delle città interessate, benché massime autorità locali di salute pubblica". Già, i primi cittadini, gli stessi che, allora, hanno deciso di scrivere, appunto, al governatore lombardo, per portare all'attenzione quanto accaduto. "Per noi - dicono - non si tratta di uno sgarbo istituzionale. Toccherà a noi applicare e far rispettare nei propri territori decisioni che avranno importanti ripercussioni sulla vita delle persone, delle famiglie e delle attività economiche in una fase avanzata della pandemia. Riconoscere il nostro ruolo e quello dei Comuni significa confrontarsi e prendere decisioni condivise, al fine di spiegare al meglio il senso delle misure adottate e metterci nelle condizioni di dare risposte; solo così si può dare forza ai provvedimenti, stemperare la tensione sociale, alzando il livello della collobarazione istituzionale per perseguire il bene della comunità, a maggior ragione dopo un anno di fatiche e dolori. Non aver condiviso la situazione per tempo, crediamo sia irrispettoso per l'attività che quotidianamente svolgiamo sul territorio e, quindi, chiediamo a lei ed alla sua giunta di rispettare il nostro ruolo, soprattutto quando le sue scelte ricadono in modo diretto sulle nostre realtà. Mai ci saremmo aspettati un comportamento di questo tipo, dato che proprio lei presidente conosce esattamente cosa significa fare il sindaco, avendo lei stesso svolto tale ruolo in passato. Confidiamo, allora, che mai più succeda una situazione simile e la invitiamo ad aprire un canale di informazione diretto con i territori e con noi sindaci".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento