meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 18°
Lun, 18/10/2021 - 15:20

data-top

venerdì 22 ottobre 2021 | ore 05:00

Le 'Scatole di Natale'

L’iniziativa di solidarietà, da Milano, sta coinvolgendo anche alcuni nostri paesi. Un’idea che scalda il cuore.
Sociale - Scatole di Natale

Scatole di Natale’ è un progetto di solidarietà per dare un po’ di gioia ai più bisognosi in questo periodo strano e difficile ma pur sempre natalizio!”. Questa la descrizione sulla pagina Facebook dell’iniziativa ‘Scatole di Natale’, che, nata nei territori tra Milano e provincia, sta prendendo fortemente piede in tante città italiane. Ma di cosa si tratta? Semplice, basta comporre una scatola regalo con alcuni piccoli doni, che sarà poi raccolta dalle associazioni aderenti, le quali si stanno moltiplicando sul territorio, e poi sarà distribuita ai più bisognosi. Come comporre la scatola? Basta prendere una scatola da scarpe e metterci dentro qualcosa di caldo, siano essi guanti, sciarpa, cappellino, coperte; metterci qualcosa di goloso da mangiare; qualcosa per passatempo, come può essere un libro, una rivista, delle matite; un prodotto di bellezza, come ad esempio una crema o un bagno schiuma; e un biglietto gentile, per augurare un Santo Natale al destinatario. Sulla scatola dovrà essere riportato se essa è destinata ad un adulto od a un bambino e di conseguenza se esso debba essere uomo o donna. Ovviamente nella scatola devono essere inseriti cibi non deperibili e, per quanto riguarda il vestiario, anche oggetti usati, purché in buono stato di conservazione. Le scatole saranno destinate a famiglie indigenti, senzatetto, orfanotrofi e tanti altri bisognosi dalle associazioni che se ne faranno carico. Nel nostro territorio l’iniziativa ha già coinvolto diversi Comuni e altri si stanno attivando per rendere possibile questo bellissimo gesto di amore. A Magenta è possibile consegnarle fino a lunedì 7 dicembre presso ‘Lattementa Magenta’ (Galleria Giardini, via IV Giugno 32) nei seguenti orari (9-12,30; 15,30-19,30), Liberty Caffé (Galleria dei Portici 10) negli orari (7,30-14,00) o direttamente il 7 dicembre, ultimo giorno della raccolta, portandole a Camilla Giocondi (strada Cascina Peralza 32, previo messaggio al 331/9492613), amministratrice del gruppo Facebook ‘Sei di Magenta se...’.. A Corbetta il riferimento è il negozio ‘Ri-mettilo’ (via Giuseppe Verdi 105). L’associazione ‘Busto.com’ si fa promotrice sul territorio di Busto Garolfo e Olcella dell’iniziativa solidale, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Chi volesse partecipare può preparare la scatola e consegnarla entro il 16 dicembre nei punti di raccolta: ‘Dolce Passione‘ (piazza Pio X), ‘Fuori di Festa‘ (via Mazzini 8), ‘Last Minute Tour’ (via Manzoni 48). A Castano Primo sia il ‘Gruppo mamme’ dell’Ente Morale sia il Comitato Genitori ha deciso di aderire a questa iniziativa (entro il 9 dicembre). Si sono scelti due punti di raccolta: ‘Lavanderia Giusy’ (via Palestro 3) e parrucchiere ‘Tagliati per il successo’ (di fianco all’Auditorium), poi una volontaria si occuperà di portarli al punto di raccolta di Legnano o Magenta. Anche a Robecco sul Naviglio è stata riproposta dagli amministratori del gruppo 'Sei di Robecco c'è', l'idea nata da Marion Pizzato: si possono consegnare le Scatole di Natale dall'1 al 9 dicembre in via Gorizia 46. "Il gesto costa pochissimo, il tempo dedicato non è niente ma la resa e la felicità di chi riceverà in dono questa scatole sarà immensa!", assicurano. A Dairago, invece, è nata un’iniziativa simile per le famiglie seguite dall’’Armadio Solidale’, per consegnare delle scatole personalizzate, confezionate dai volontari. L’idea è quella di comporre scatole-regalo con materiali di cancelleria per bambini, dolci, articoli per la casa, libri, prodotti per l’igiene personale e un biglietto gentile per sentirsi vicini... Per la consegna si può contattare su Facebook l’’Armadio Solidale’. Un altro modo originale per essere comunità!

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento