meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 24°
Mar, 04/08/2020 - 11:50

data-top

martedì 04 agosto 2020 | ore 12:36

Covid-19: focolaio a Somma

8 positivi e 26 in quarantena. A innescare la catena del contagio sarebbe stato il funerale di un giovane celebrato il 9 luglio scorso in città. Tanto rigore in chiesa per la celebrazione, molto meno fuori...
Salute - Tampone Coronavirus (Foto internet)

Salgono a 8 i nuovi casi positivi di Covid e a 26 le persone in isolamento domestico in attesa di tampone. E’questo il bilancio aggiornato del mini-focolaio che da due giorni ha riacceso l’allarme Coronavirus a Somma Lombardo. Aggiungendo i dati nei paesi limitrofi, il dato totale è di 15 persone positive, di cui 4 ricoverate in ospedale.
Tra le persone in quarantena precauzionale c’è anche il prevosto don Basilio Mascetti, entrato in contatto con uno dei contagiati e dunque finito nella lista dei cosiddetti “contatti di caso” di Ats Insubria.
"Sto benissimo", rassicura don Basilio. "Semplicemente per qualche giorno devo restare tranquillo in casa, ma sono in piena forma, non ho disturbi né tantomeno problemi respiratori". La sua quarantena in teoria finirà ai primi di agosto, ma non è detto che possa tornare alla vita pubblica molto prima, naturalmente all’esito negativo del doppio tampone. Tra le persone in isolamento fiduciario ci sarebbe anche un intero coro parrocchiale della città che annovera tra i suoi componenti uno dei tre nuovi positivi che si sono registrati nelle stesse ore a Golasecca.
A innescare la catena del contagio sarebbe stato il funerale di un giovane celebrato il 9 luglio scorso in città. E se durante la cerimonia in chiesa le norme relative al distanziamento sociale sono state rispettate, a quanto pare all’aperto parenti ed amici non sono stati così rigorosi nel rispettare le norme.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento