meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 17°
Dom, 24/05/2020 - 22:50

data-top

domenica 24 maggio 2020 | ore 23:42

Esselunga: consegne gratis agli over 65

“Non possiamo stare fermi a guardare la difficoltà e preoccupazione generale causata dalla diffusione del Covid-19. Ognuno deve fare la sua parte".
Corbetta - Ingresso dell'Esselunga

L'abbiamo visto sin dai primi giorni in cui le notizie rimbalzavano gli iniziali casi di Coronavirus sul territorio italiano: la corsa alla spesa è stata una delle reazioni più eclatanti del panico che il virus ha generato. Ma, in realtà, si tratta di una “corsa” immotivata e, anzi, potenzialmente pericolosa, come ha spiegato l'assessore al Welfare Giulio Gallera: “Non c'è necessità di correre a 'fare la spesa'. Anzi, 'assaltare' i supermercati, affollare, mettersi in coda, concentrarsi in un unico luogo... sono tutte azioni che creano 'assembramenti', il contrario di ciò che dobbiamo fare ora. Noi possiamo sconfiggere la diffusione del Coronavirus solo attraverso il contenimento del contagio. E l'unico modo è evitare il contatto con gli altri”.

Negli spostamenti limitati di questi giorni che il nuovo decreto pone in vigore da domenica 8 marzo, chiaramente, oltre alle comprovate esigenze lavorative (se non vi è possibilità di lavorare tramite smart working) o di salute, vi sono anche le esigenze indifferibili, tra le quali rientra il “fare la spesa” per l'acquisto di beni di prima necessità.

Ma, per tutelare ancora di più soprattutto quella fascia d'età in questo momento più vulnerabile ai rischi di un possibile contagio da Coronavirus, ben vengano le misure straordinarie messe in atto per affrontare l'emergenza che permettono di offrire servizi aggiuntivi alla comunità.

Sami Kahale, Ceo di Esselunga spiega: “Non possiamo stare fermi a guardare la difficoltà e preoccupazione generale causata dalla diffusione del Covid-19. Ognuno deve fare la sua parte. Esselunga, che ha sempre cercato di essere vicina ai territori in cui è presente, vuole confermare concretamente il proprio impegno. Vogliamo ringraziare medici, personale sanitario e ricercatori impegnati nel servizio alla Comunità, i nostri collaboratori che nei negozi stanno lavorando instancabilmente e allo stesso tempo offrire un aiuto tangibile alle persone più anziane così come ai nostri fornitori, in non pochi casi piccole e medie imprese del territorio”.

Inizia così, con le parole dell’amministratore delegato Sami Kahale, la nota con cui Esselunga, gruppo della grande distribuzione presente soprattutto nel nord Italia, ha annunciato un piano straordinario per offrire il proprio contributo nell’emergenza Coronavirus che il Paese sta affrontando: “Per tutti gli over 65 anni, da domani (la comunicazione è del 6 marzo, ndr) e fino a Pasqua, il contributo di consegna della spesa diventerà gratuito sia per l’e-commerce Esselunga a Casa sia per le consegne dai negozi all’abitazione, in tutte le zone dove Esselunga è presente con il servizio”.

Un impegno concreto: in tutte le aree in cui Esselunga ha il servizio attivo, se hai più di 65 anni, ricevere a casa la spesa, effettuata online, senza costi di trasporto, è sicuramente un'iniziativa importante di prevenzione.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento