meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 19°
Dom, 31/05/2020 - 12:20

data-top

domenica 31 maggio 2020 | ore 13:03

Piano rifiuti e bonifiche

Con il nuovo piano rifiuti Regione Lombardia intende qualificare ulteriormente la gestione in un'ottica di economia circolare, anticipando il recepimento delle nuove Direttive UE.
Energia & Ambiente - Piano rifiuti e bonifiche (Foto internet)

Regione Lombardia da tempo si è dotata di uno strumento, il Programma Regionale di Gestione Rifiuti (PRGR), che ha consentito negli anni di garantire una gestione dei rifiuti efficiente, con costi per il cittadino inferiori alle altre regioni italiane, ed efficace, raggiungendo i target prefissati per gli obiettivi di tutela ambientale. PASSO VERSO ECONOMIA CIRCOLARE - Con il nuovo piano rifiuti il governo regionale intende qualificare ulteriormente la gestione dei rifiuti in un'ottica di economia circolare, anticipando il recepimento delle nuove Direttive UE del 'Pacchetto Economia Circolare'. ECCELLENZA LOMBARDA - "E' fondamentale porre le basi per costruire percorsi verso l'economia circolare - ha commentato l'assessore all'Ambiente e Clima Raffaele Cattaneo - ed è quello che il governo regionale sta facendo con l'approvazione di questo Atto di indirizzi, che andra' in discussione in Consiglio. Vogliamo poter predisporre un nuovo piano di gestione dei rifiuti e delle bonifiche che guardi realmente all'economia circolare, al fine di costruire un sistema in cui la materia possa essere recuperata e riutilizzata nella misura massima possibile, e ciò rappresenta un cambio epocale. La Lombardia è stata un'eccellenza durante la rivoluzione industriale, ora dobbiamo esserlo anche nella nuova rivoluzione dell'economia circolare e dello sviluppo sostenibile".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento