meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Lun, 19/10/2020 - 22:20

data-top

lunedì 19 ottobre 2020 | ore 22:56

'Due ruote', tra presente e futuro

La 76^ edizione di EICMA: Rho Fiera 'capitale' dei motori e non solo. Perchè sono stati davvero tanti gli eventi organizzati ed anche gli ospiti che sono arrivati.
Motori - EICMA

“Benvenuti nel più grande contenitore di passione al mondo, benvenuti a casa”. Ha aperto così la 76^ Fiera internazionale del ciclo e del motociclo in Rho Fiera, il suo presidente Andrea Dell’Orto. Un’esposizione che ha raccolto oltre 1200 brand di 44 paesi, migliaia di operatori media, decine di personaggi di spicco, a partire dai campioni delle 'due ruote', come il nove volte campione del mondo Antonio Cairoli, sino agli esponenti della politica come il vice presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Salvini. Ma non solo, si sono registrati un aumento della superficie espositiva di oltre il 20% rispetto all’anno scorso e una crescita della presenza di media (+19%) e operatori esteri (+18%). Un’esposizione che è stata quindi un grandissimo successo. Lanciata al motto "Vediamo strade che ancora non esistono”, per sottolineare la propensione al futuro e la visionarietà degli espositori, eicma si è offerta al pubblico in duplice veste. Indoor e outdoor. All’interno dei padiglioni, infatti, è stato possibile visitare casa produttrice per casa produttrice tutti i nuovi modelli e le creazioni sia a motore che non. Su di queste, ovviamente non poteva mancare la bellezza femminile, a completare il perfetto binomio tra donna e motori. All’esterno dei padiglioni, invece, oltre 50 esibizioni di freestyle, motocross e drifting su auto, aperte, in alcuni casi, anche all’esperienza in prima persona. Insomma, una fiera unica al mondo, che ha saputo conquistare, puntando, per l’occasione, in particolar modo sull’elettrico e riscuotendo una risposta oltremodo positiva. Stand migliore, eletto dai partecipanti: Ducati.

ALCUNI MOMENTI DELL'ESPOSIZIONE

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento