meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante
Gio, 20/01/2022 - 13:50

data-top

giovedì 20 gennaio 2022 | ore 13:14

Le scuole all'Ex Dogana

La presentazione delle attività per le scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria. Il Centro Parco accoglierà il prossimo 27 settembre, dalle 16, insegnanti e docenti.
Lonate - Open Day per le scuole al Centro Parco ex Dogana

Dalla preistoria alla bellezza della natura del Parco Ticino, dall’importanza del suolo, della nutrizione e delle catene alimentari della brughiera all’antica storia di Via Gaggio: il Centro Parco ex Dogana Austroungarica di Lonate Pozzolo è il posto ideale per il turismo scolastico. Il fiume Ticino, con il suo parco, ha trasformato e trasforma tuttora il nostro paesaggio. La brughiera rappresenta una terra di confine nella quale la natura assume una forma tutta particolare, potente e nel contempo sofferente, recante i segni inflitti nel corso del tempo dalle vicende storiche che vi si sono susseguite: eserciti in battaglia, scienziati impegnati a tracciare basi cartografiche, aviatori e contadini. Il 27 settembre prossimo lo staff del Centro Parco accoglierà insegnanti e docenti delle scuole dell’infanzia, delle primarie e secondarie di primo e secondo grado per illustrare le attività didattiche dell’anno 2018/2019. Il ritrovo sarà alle 16 con welcome coffee e accredito partecipanti. Seguirà la visita guidata alla sala dei semi e alla sala dei sassi, la presentazione delle proposte didattiche e dei laboratori, la dimostrazione dell’attività sportiva della camminata nordica e a seguire una breve escursione in brughiera. 

Informazioni ed iscrizioni

Centro Parco ex Dogana Austroungarica di Lonate Pozzolo
, mail: exdogana [at] gmail [dot] com, telefono 0331/1818245, sito web: www.exdogana.it. Prenotazione obbligatoria entro il 24 settembre.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento