meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 22°
Mar, 09/08/2022 - 00:20

data-top

martedì 09 agosto 2022 | ore 01:03

Dopo la pausa, si riparte

La prima gara... all'ora di pranzo
Sport - Dopo la sosta riparte il campionato (Foto internet)

Dopo la sosta per le festività natalizie è pronto a ripartire il campionato di serie A. L'appuntamento è per domani, 6 gennaio, giorno dell'Epifania, con diverse gare interessanti, ma, soprattutto, con le formazioni che scenderanno in campo in vari momenti della giornata. Le prime due compagini ad aprire, ufficialmente, il nuovo anno saranno, infatti, Chievo Verona e Inter, alle 12.30, quindi, nel pomeriggio, con inizio alle 15, sarà la volta di Atalanta - Napoli, Bari - Udinese, Cagliari - Roma, Catania - Bologna, Lazio - Livorno, Parma - Juventus, Sampdoria - Palermo e Siena - Fiorentina. A chiudere la giornata toccherà al Milan, in casa contro il Genoa. Con la ripartenza, a conclusione della sosta per Natale e Capodanno, sono tanti gli interrogativi tra tifosi e addetti ai lavori. In primo piano sembra esserci la situazione dei terreni di gioco, con il nuovo rischio gelo che si potrebbe abbattere su alcuni stadi. I bene informati dicono che non ci saranno problemi, ma si sa, nulla si può dare per scontato... in molti, infatti, ricordano ancora quanto successo solo poche settimane fa, in occasione dell'ultima giornata prima della pausa. Non che si ripeteranno gli stessi scenari? A questo si aggiunge, come è logica che sia, la curiosità tra gli appassionati per vedere in campo i nuovi acquisti. Su tutti ci sarà grande attenzione per Toni, approdato alla Roma alcuni giorni fa, quindi Pandev con la maglia nerazzurra, ma anche Beckham al Milan, Felipe alla Fiorentina, Suazo al Genoa, solo per citarne alcuni. La domanda è: giocheranno tutti? Chissà. Non ci resta che attendere il fischio d'inizio. E... 'Buon campionato a tutti!'.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!