meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole sparse 19°
Gio, 13/08/2020 - 07:20

data-top

giovedì 13 agosto 2020 | ore 07:44

Malpensa è pronta a decollare

Ryanair e Vueling pronte a sbarcare, mentre EasyJet vuole aumentare le rotte servite.
Malpensa - Volo Ethiat Alitalia per Expo (foto di Franco Gualdoni)

Nuove compagnie, nuove rotte e, di conseguenza, sempre più voli e passeggeri. Dopo l’abbandono dell’allora Alitalia e la conseguente drastica riduzione del traffico passeggeri, ora per lo scalo aeroportuale di Malpensa inizia a designarsi un futuro più roseo. Complice il successo di Expo che ha attratto molti visitatori esteri e dall’Italia, l’hub varesino inizia a guardare con ottimismo ai prossimi mesi. Il primo fondamentale passo, che dovrebbe concretizzarsi con l’inizio di dicembre, è l’arrivo della compagnia low-cost ‘Ryanair’: le nuove rotte saranno Londra (due voli al giorno), Comiso (un volo al giorno), Bucarest (quattro a settimana) e Siviglia (tre a settimana). Per la nota compagnia Malpensa sarà la 15/a base in Italia e la 73/a nel proprio circuito: “La verità è che Malpensa ci ha scelto, avendo visto la crescita di traffico che c’è stata negli ultimi anni a Orio al Serio - ha recentemente spiegato il leader del gruppo O’ Leary - Erano preoccupati dello spostamento di Air Berlin a Linate e per il fatto che EasyJet non cresceva, avevano bisogno di una forte crescita di traffico a Malpensa”. Ma a scommettere sulla crescita dello scalo varesino è anche l’operatore spagnolo Vueling: la compagnia ha infatti confermato la tratta Malpensa-Paris Orly anche per la stagione invernale. Vueling ha in programma nei mesi a venire un sensibile aumento di voli attraverso lo scalo milanese, arrivando a offrire complessivamente nell’arco dell’intera nuova stagione ben 244.550 posti ai suoi passeggeri, il 57% in più rispetto allo stesso periodo dell’anno passato. Nel corso dell’estate Vueling ha avviato anche le operazioni con i suoi primi quattro Airbus A321, il modello più grande della flotta, da 220 posti. Ottimi risultati, intanto, li ha segnati EasyJet con l’effetto Expo con un incremento del 13% dei passeggeri. Di cui la metà provenienti da Regno Unito, Francia, Spagna e Olanda e più del 30% dall’Italia. Anche sull’onda di questi dati la compagnia investirà ancora su Malpensa, con l’inserimento di tre nuovi aerei - che portano la flotta a 21 aerei - e il lancio di sei nuove rotte europee: Manchester, Cracovia, Tolosa, Lille, Bilbao e Alicante, per un totale di undici destinazioni. Tramontata, quindi, l’ipotesi ‘terza pista’, ecco che si può provare a far rendere e ‘decollare’ lo scalo aeroportuale. (Foto di Franco Gualdoni)

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento