meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nessuna nuvola significante 11°
Dom, 02/10/2022 - 03:50

data-top

domenica 02 ottobre 2022 | ore 04:55

"Privati e leggi speciali per aree Expo"

L'assessore Regionale, Viviana Beccalossi, ha incontrato a Milano i vertici di Confindustria Lombardia per confrontarsi assieme e capire le eventuali soluzioni.
Expo - Aree EXPO: quale futuro?

"Durante un interessante confronto con i vertici di Confindustria Lombardia, ho avuto la definitiva conferma che il futuro delle aree Expo non possa prescindere da una forte sinergia tra pubblico e provato. Il successo dell'evento ci lascia in eredità un'area attrezzata, organizzata e facilmente in grado di accogliere visitatori, che deve essere valorizzata da progetti importanti. Progetti che non possono fare a meno della forza economica del privato e per i quali, come hanno convenuto anche i rappresentanti di Confindustria, vanno pensate al più presto norme e procedure 'speciali', in grado di limitare la macchina burocratica, mantenendo la massima trasparenza per realizzare qualcosa di utile e importante". Lo ha dichiarato l'assessore al Territorio, Urbanistica e Difesa del Suolo di Regione Lombardia Viviana Beccalossi, che ha incontrato a Milano i vertici di Confindustria Lombardia, su iniziative del presidente dell'Associazione degli industriali Alberto Ribolla. CONFRONTO SCHIETTO - "Un confronto schietto e costruttivo – ha aggiunto Viviana Beccalossi – durante il quale gli industriali hanno espresso giudizi positivi sulla Legge che limita il consumo del suolo approvata di recente in Lombardia con la consapevolezza che qualora vi fosse la necessità di costruire, ciò debba avvenire su aree dismesse o attraverso opere di riqualificazione". A PRESTO PER CAPIRE SOLUZIONI - "Ci rivedremo presto – ha concluso Viviana Beccalossi – per capire quale possa essere una soluzione vincente per il dopo Expo, ma anche per aree come quelle limitrofe a Malpensa dove, sempre grazie all'intervento di Regione Lombardia, abbiamo abbattuto le cosiddette 'case fantasma', da tempo inutilizzate, con lo scopo di dare nuova linfa a questo territorio".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento