meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Mer, 17/04/2024 - 07:50

data-top

mercoledì 17 aprile 2024 | ore 08:41

Per le cariche: il 1° giugno

Niente nomi e divisione dei ruoli, almeno per ora. Per quelli bisognerà attendere il primo Consiglio Comunale. Intanto il neosindaco Garavaglia ringrazia gli elettori.
Turbigo - La lista 'Christian Garavaglia Sindaco'

Niente nomi, né divisione dei ruoli, almeno per ora. Per quelli, infatti, bisognerà attendere il primo Consiglio Comunale in calendario il primo giugno prossimo. Intanto, però, il neo sindaco di Turbigo, Christian Garavaglia (eletto con la lista Christian Garavaglia Sindaco, al suo interno PdL, UdC e associazione Insieme per Turbigo) ci tiene a precisare che tutti i componenti del gruppo avranno la possibilità di esprimere le proprie potenzialità e qualità, in campi ed ambiti differenti. “Importante è la squadra – dice – che, fin da subito, ha mostrato collaborazione e una forte volontà di fare il bene del nostro paese”. Allo stesso modo il primo cittadino vuole ringraziare quanti lo hanno sostenuto. “Grazie agli elettori – afferma Garavaglia – Le porte del mio ufficio saranno sempre aperte, per accogliere ed ascoltare la cittadinanza. Un grazie a coloro che hanno deciso di mettersi in lista, ai consiglieri eletti, ma anche a chi non rientrerà in Consiglio. L’apporto che hanno dato è stato fondamentale e importante per la vittoria”. Nessun commento, invece, sulle opposizioni: “La campagna elettorale – ribadisce – è conclusa, ora dobbiamo solo pensare al paese ed alla popolazione. Ciò che mi ha rammaricato è stata la scelta della Lega Nord di correre da sola, anche perché avevamo un passato trascorso insieme. Noi avremmo voluto un accordo, offrendo loro persino il vicesindaco, ma, purtroppo, non c’è stato alcuno spiraglio. Vorrei ricordare che non si tratta assolutamente di questioni legate ‘alle poltrone’, bensì di condivisione seria di programmi e obiettivi, che le figure degli assessori, consiglieri e vicesindaco avrebbero la possibilità e la responsabilità di portare avanti. Basta, però, parlare di campagna elettorale: adesso c’è solo da lavorare. Adesso tocca a noi ricambiare quanti ci hanno dato fiducia con progetti concreti sul campo, nel rispetto delle leggi, del Patto di Stabilità e delle esigenze dei singoli e della collettività”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Invia nuovo commento