meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Ven, 02/12/2022 - 23:50

data-top

sabato 03 dicembre 2022 | ore 00:36

Guernica in biblioteca

A Robecchetto con Induno si torna a discutere di arte, cultura e attualità. L’occasione è offerta dall’evento che si terrà, venerdì 11 novembre alle 21, nella biblioteca civica 'Alda Merini', in via Novara, per raccontare “Guernica”.
Eventi / Robecchetto - Guernica in biblioteca

A Robecchetto con Induno si torna a discutere di arte, cultura e attualità. L’occasione è offerta dall’evento che si terrà, venerdì 11 novembre alle 21, nella biblioteca civica 'Alda Merini', in via Novara, per raccontare “Guernica”, una delle opere più celebri e densa di significati dell’artista spagnolo Pablo Picasso scomparso nel 1973. L’iniziativa è promossa dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Giorgio Braga, in collaborazione con il Club Satellite Naviglio Grande del Lions Club Parabiago “Giuseppe Maggiolini” e l’associazione locale “Amici della Biblioteca”. Lo scopo è di approfondire “storia e destino di un quadro simbolo” attraverso la relazione di Donatella Tronelli, critica d’arte per oltre trent’anni alla storica Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente di Milano, sino alla direzione. "È un dipinto che racconta una delle pagine più buie della feroce guerra civile spagnola e che offre diversi spunti di riflessione, anche strettamente legati all’attualità – afferma il capogruppo di Civitas Giacomo Bergamaschi – È importante fare tesoro del passato per non ripetere gli stessi errori e per continuare a garantire alle nuove generazioni europee pace, lavoro e una vita dignitosa. Spesso nei momenti più difficili della storia umana gli intellettuali sono stati chiamati a dare il proprio contributo in difesa della libertà, della democrazia, della vita. Guernica è un’opera complessa che Tronelli ci aiuterà a comprendere meglio in occasione dell’evento in biblioteca". L’ingresso è libero ma è gradita la prenotazione contattando la biblioteca civica.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi