meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 11°
Dom, 17/10/2021 - 19:20

data-top

domenica 17 ottobre 2021 | ore 20:02

"Disponibilità a proseguire"

2022: tempo di elezioni comunali a Magnago. Ma, intanto, qualcosa inizia a muoversi. Il gruppo in maggioranza al lavoro per il voto, il sindaco uscente Picco (alla fine dei due mandati) ha dato, comunque, la sua disponibilità a continuare a fianco del gruppo.
Magnago - Carla Picco (Foto d'archivio)

2022: tempo di elezioni comunali a Magnago e Bienate. Ma, intanto, riprendendo quel vecchio modo di dire già "Qualcosa si muove", o meglio "Inizia a muoversi". Se da una parte, infatti, l'attuale squadra sui banchi della maggioranza nella massima assise cittadina ('Progetto: Cambiare') si sta incontrando e confrontando per mettere 'nero su bianco' i primi tasselli in vista, appunto, del voto, dall'altra il sindaco uscente Carla Picco, che proprio con il prossimo anno concluderà i suoi due mandati alla guida del paese, ha confermato, nelle scorse ore, la sua disponibilità a voler proseguire il suo impegno a fianco del gruppo. "Ovviamente dipenderà dal futuro candidato sindaco - commenta - Se lui o lei lo riterrà opportuno e lo vorrà, io sono pronta a proseguire il percorso, altrimenti con grande tranquillità starò fuori. Mentre per quanto riguarda la lista che si presenterà alle urne, abbiamo avuto al nostro interno alcuni incontri e altri ne faremo, per ragionare assieme sulla situazione e vagliare le varie ipotesi e possibilità. Quello che mi sento di dire è che sarebbe, comunque, opportuno indicare il candidato alla fascia di primo cittadino tra coloro che fanno già parte dell'attuale squadra di governo. L'obiettivo è, comunque, arrivare ad una scelta entro le prossime settimane, al massimo per la fine dell'anno e, in parallelo, costruire il resto del gruppo, tra conferme e volti nuovi".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi