meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno
Dom, 17/10/2021 - 02:20

data-top

domenica 17 ottobre 2021 | ore 03:15

Piano diritto allo studio

Il periodo è di emergenza e il documento si muove in questa consapevolezza. Il piano per il diritto allo studio varato dall'Amministrazione comunale di Canegrate.
Scuole - Piano diritto allo studio (Foto internet)

Il periodo è di emergenza e il documento si muove in questa consapevolezza. Il piano per il diritto allo studio varato dall'Amministrazione comunale di Canegrate, però, è stato disegnato su misura di un auspicato ritorno alla normalità didattica e annovera una serie di iniziative di peso. "E' un documento ricco e complesso - spiega l'assessore all'istruzione Edoardo Zambon - che tiene conto di diversi aspetti. Il primo riguarda l'Ics che, dal primo settembre 2021, dovrà nominare un nuovo dirigente scolastico, e un nuovo direttore amministrativo e dovrà rinnovare il consiglio d'istituto". Uno degli elementi prioritari del piano è la messa in sicurezza dei plessi scolastici: "Vogliamo rendere sempre più sicure le nostre scuole - prosegue Zambon - nonostante l'incertezza e con un quadro di finanziamento, sostegno e accompagnamento chiaro". Un occhio ben vigile è puntato sulla programmazione dei progetti connessi all'attività didattica da parte dei varii istituti, un discorso che, afferma Zambon, troverà più ampio respiro nella stagione autunnale. E per un progetto di insegnamento lingua madre inglese che tramonta, in quanto la scuola ha scelto di non confermarlo, un altro si affaccia alla ribalta ed è quello di musica a braccetto con la scuola Paganini. "Questo progetto - dice Zambon - è rivolto alla scuola primaria e consiste in allestimenti di laboratori di musica, lezioni gratuite per i ragazzi e momenti di lezioni concerto rivolte alla stessa scuola ma anche alla cittadinanza". Zambon, di questo progetto, vuole evidenziare anche l'intesa foriera di sviluppi interessanti e benefica tra pubblico e privato. Un concetto che, afferma, "E' già emerso nella gestione dei Centri estivi sia per il 2020 che per il 2021". Un altro capitolo su cui si concentra l'attenzione al mondo scolastico canegratese attiene alle sostituzione degli arredi della scuola secondaria. E non minore attenzione è stata riservata alla questione della connettività: "Abbiamo riqualificato la connessione di tutti i plessi - sostiene Zambon - riteniamo che l'uso dell'informatica, lungi dall'essere prezioso soltanto per la didattica a distanza, lo sia nondimeno anche per le lezioni in presenza". L'acceleratore è stato schiacciato anche sull'aspetto dell'assistenza scolastica "per la quale - prosegue l'assessore canegratese - siamo passati da 155 mila a 185 mila Euro di impegno triennale per venire incontro alle esigenze educative dei ragazzi". Non da ultimo, l'attenzione è puntata sulla collaborazione e programmazione con le associazioni, e a tale riguardo Zambon ha evidenziato lo stretto rapporto con il 'Comitato genitori' che ha dato vita al progetto 'Coloriamo la scuola'. Infine l'attenzione alle scuole convenzionate come la 'Gaio' e all'accompagnamento dei piccoli con l'affidamento del servizio nido all'azienda Sole. "Per noi - sostiene Zambon - questo rappresenta un progetto di ampio respiro per prevenire fenomeni come la dispersione e il ritiro dalla scuola".

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi