meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo coperto 12°
Gio, 22/10/2020 - 02:50

data-top

giovedì 22 ottobre 2020 | ore 03:03

Investita in bici: muore pensionata

L'incidente stamattina all'incrocio tra via Trieste e viale Della Resistenza a Castano Primo. Per l'anziana donna, residente a Robecchetto, purtroppo non c'è stato nulla da fare.
Castano - I soccorritori sul luogo dell'incidente (Foto Pubblifoto)

La bici che esce dalla via Trieste, l'auto che sta percorrendo viale della Resistenza e, poi, l'impatto. Subito scatta l'allarme, ma quando i soccorritori arrivano sul posto, purtroppo, per l'anziana donna non c'è più nulla da fare. Morta sul colpo, a seguito delle profonde ferite riportate nell'urto. E così, mentre da una parte nel territorio ha cominciato a scendere un lungo silenzio, tra lacrime, dolore e disperazione, dall'altra ci si è attivati con le necessarie operazioni di rilievo, al fine di avere un quadro il più possibile dettagliato dell'incidente. E' successo stamattina, attorno alle 11: da quanto si è saputo negli attimi appena successivi la pensionata (L.T., 76 anni residente a Robecchetto con Induno) stava, appunto, uscendo dalla via Trieste a Castano Primo, proprio con la sua bicicletta, quando è stata investita da un'auto che sopraggiungeva lungo viale Della Resistenza (meglio conosciuta come strada Provinciale 34d). Immediatamente, allora, sono partite le chiamate ai mezzi di soccorso e, sul posto, ecco che si sono portati gli agenti della Polizia locale del comando cittadino, i Carabinieri, le ambulanze, l'automedica ed anche i Vigili del fuoco. Purtroppo, però, una volta arrivati i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell'anziana, mentre i Vigili urbani hanno dato il via ai rilievi per stabilire l'esatta dinamica del sinistro.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Rispondi