meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue 26°
Dom, 18/08/2019 - 22:20

data-top

domenica 18 agosto 2019 | ore 23:11

Rioni... pronti alla sfida

Procede l’organizzazione dei Giochi dei Rioni di Cuggiono. La prima edizione della manifestazione, frutto della collaborazione tra l’Amministrazione e diverse associazioni.
Cuggiono - Il parco di Villa Annoni

Procede l’organizzazione dei Giochi dei Rioni di Cuggiono. La prima edizione della manifestazione, frutto della collaborazione tra l’Amministrazione comunale e diverse associazioni locali, si terrà domenica 16 giugno. “La fase organizzativa procede bene - racconta l’assessore Giuliana Soldadino- Abbiamo definito il programma, che potrebbe subire ancora qualche lieve modifica, e a breve diffonderemo il volantino con dettagli e orari”. Le manifestazioni sportive inizieranno nel Canoa Club di Castelletto di Cuggiono, con navigazione in canoa e tiro con l’arco. Da Castelletto partirà anche la campestre, corsa amatoriale che arriverà nel Parco di Villa Annoni. Dopo il pranzo (street food e servizio bar, curati rispettivamente da Work in Progress e Officina Giovani), il Parco sarà la cornice che ospiterà le attività successive. Nel pomeriggio, infatti, si svolgeranno le gare di basket, volley, calcio volley, bocce, carte (scopa d’assi a coppie) e tiro alla fune. La prima edizione dei Giochi dei Rioni si concluderà alle 18, con la cerimonia di chiusura e la premiazione: al Rione vincitore sarà consegnato il palio e lo stemma. Alle 19.30 cena, animazione e balli di gruppo, aperti a tutti i partecipanti. “Abbiamo creato una nuova associazione, denominata ‘Giochi dei Rioni’, per gestire la prima edizione dei giochi e quelle successive - afferma Soldadino - Questa manifestazione sportiva infatti non sarà fine a se stessa. L’associazione, già registrata all’albo comunale e tra poco in quello regionale, è composta da persone di provenienza trasversale, ma che hanno l’ambizione di contribuire al rilancio di Cuggiono. Per quanto riguarda i Giochi, l’associazione indicherà un referente per creare un gruppo cospicuo di iscritti, tra i quali sarà scelto un capitano. Quest’ultimo rimarrà il punto di riferimento per tutti i partecipanti”.

Rispondi