meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 19°
Mar, 25/06/2019 - 04:50

data-top

martedì 25 giugno 2019 | ore 05:41

Panza: "Il progetto viabilità era noto alla maggioranza"

Continua a far discutere la vicenda mobilità a Cuggiono. Il commento del consigliere Giuseppina Panza e la conferma del Sindaco sul proseguo del lavori.
Cuggiono - Progetto per aumento parcheggi in largo Borghi

Continua a far discutere la vicenda mobilità a Cuggiono. Dopo che il sindaco Perletti, l'assessore all'Urbanistica Ottolini e il consigliere Ronchi hanno comunicato di aver avviato un progetto per migliorare la circolazione in paese, i lavori iniziati in Largo F.lli Borghi sono stati fermati dal vicesindaco Vener, in seguito alle lamentele dei residenti. “Non ho voluto commentare in precedenza, anche perché non è una faccenda di mia stretta competenza. Tuttavia, parlando con la massima sincerità, mi sembra chiaro che la maggioranza, di cui faccio parte, si sia gravemente spaccata”, ha affermato Giuseppina Panza, consigliere comunale. “Il gruppo non si è affatto comportato in modo impeccabile. Il comunicato del sindaco è scarno, ma il progetto era noto alla maggioranza. Ne abbiamo discusso e tutte le eventuali criticità dovevano essere sottolineate durante le riunioni. I membri della Giunta possono inoltre consultare direttamente gli uffici preposti per conoscere i dettagli, senza aspettare comunicazioni dagli altri assessori”. Sia Giuliana Soldadino sia Cristian Vener erano a conoscenza del progetto, come entrambi hanno confermato nella lettera in cui hanno motivato la decisione di bloccare momentaneamente i lavori in corso, fino a quando non saranno discusse alcune problematicità: “Precisiamo la condivisione della necessità di modificare la viabilità; ma riteniamo che sia mancata la comunicazione e il coinvolgimento dei residenti della zona interessata”. Tuttavia, sempre nella nota dei due assessori, si legge che “la frettolosa decisione di portare a realizzazione un progetto definitivo non condiviso in maggioranza ha portato evidenti problemi”. “Lo ripeto: il comunicato diffuso dal sindaco, insieme all'assessore Ottolini e al consigliere Ronchi, era sintetico e non ha fornito indicazioni temporali precise sui lavori. Posso comunque affermare che, da semplice consigliere, sapevo che sarebbero iniziati il 15 aprile; ne erano quindi a conoscenza anche i membri della Giunta. Inoltre, le critiche riguardo a un qualsiasi progetto devono essere esposte, in primo luogo, nelle riunioni di maggioranza” precisa il consigliere Panza, aggiungendo che “a mio parere, la questione si sarebbe risolta se fosse stata discussa al nostro interno, prima di prendere iniziative unilaterali, come la sospensione dei lavori. Sembra proprio che la vicenda sia stata strumentalizzata dalla stessa maggioranza”.
Abbiamo contattato il sindaco Maria Teresa Perletti, la quale ha preferito non commentare i recenti avvenimenti, riferendo che sarà pubblicata a breve una nota ufficiale. Il primo cittadino ha comunque confermato che i lavori continueranno, ma dopo aver avuto un confronto con i residenti.

Rispondi