meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 28°
Ven, 27/05/2022 - 12:50

data-top

venerdì 27 maggio 2022 | ore 13:39

Quei... 'Contadini per scelta'

L'agricoltura raccontata in prima persona. Domenica a Tornavento la presentazione del libro 'Contadini per scelta. Esperienze e racconti di nuova agricoltura'.
Lonate - Il libro 'Contadini per scelta...'

L'agricoltura raccontata da chi la vive quotidianamente in prima persona. L'agricoltura che resiste, che costruisce esperienze e che indica una via d'uscita dall'impasse dell'agricoltura industrializzata. E i protagonisti sono direttamente loro, i contadini per scelta, come sono stati ribattezzati, giovani e adulti che hanno quell'idea di futuro che contiene la riconciliazione con la natura e con la società, dove la visione dei rapporti economici è ispirata non al profitto del singolo, ma alla ricerca del benessere collettivo. Il loro fine non è l'arricchimento, bensì quello di una vita dignitosa in equilibrio appunto con la natura; e le loro pratiche, di lavoro e di impresa, sono spesso all'altezza di un cambiamento radicale del modello di sviluppo fin qui dominante. L'appuntamento, allora, è domenica 16 novembre, alle 15.30, nella sala conferenze del Centro Parco ex Dogana Austroungarica di Tornavento, quando verrà presentato il libro 'Contadini per scelta. Esperienze e racconti di nuova agricoltura' di Massimo Ceriani e Giuseppe Canale, con la prefazione di Pier Paolo Poggio. Un testo diverso dagli altri pur interessanti libri sui contadini, perché quest'opera adesso dà la parola alle loro narrazioni. All'incontro saranno presenti l'autore Massimo Ceriani, quindi Michele Bove (responsabile settore Agricoltura del Parco del Ticino) e parteciperanno anche i giovani agricoltori della cascina 'Fraschina' di Abbiategrasso e Pacifico Aina della cascina 'Dulcamara' di Romentino, in provincia di Novara.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi