meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 28°
Ven, 27/05/2022 - 12:50

data-top

venerdì 27 maggio 2022 | ore 13:41

Finti controlli di luce e gas

“Salve, siamo venuti per i rilevatori di gas”. Diversi gli episodi segnalati nel territorio. Il racconto di alcune persone.
Magnago - Un vademecum contro le truffe (Foto internet)

Il ‘modus operandi’ sempre lo stesso. Due semplici e precise frasi: “Obbligatorio” e “Il Comune lo sa”. Solo che di obbligatorio non c’è nulla, nè tantomento i nostri comuni li hanno mandati lì. Anzi, le società di corrente e gas, ci ricordano: “Non mandano propri addetti se non su richiesta stessa dell’utente”. Diversi i casi registrati nel nostro territorio. A Cuggiono, ad esempio, “Ha suonato alla mia porta un uomo che mi ha detto di vendere i dispositivi di rilevazione del gas – ci racconta un’anziana donna – Mi ha detto che era diventato obbligatorio per legge. L’ho ascoltato e stavo quasi per procedere all’acquisto, quando mi ha sottoposto un foglio da firmare con la cifra da pagare: 250 euro. L’ho trovato costoso e la sua insistenza ha iniziato a farmi sorgere qualche dubbio”. La signora, a quel punto, ha deciso di declinare l’offerta ed è riuscita a far uscire l’individuo di casa. Ma anche ad Arconate sono avvenuti all’incirca una decina di episodi simili. Qui, subito, sono stati segnalati agli agenti della polizia locale che sono riusciti a rintracciare le quattro persone poco prima indicate dai cittadini presi di mira. Fermati e identificati, sono stati accompagnati alla caserma dei carabinieri di Busto Garolfo per ulteriori accertamenti e verifiche. Altri casi, infine, in altre realtà del nostro territorio, dove sarebbero state avvistate una o più persone muoversi da un’abitazione all’altra. Massima attenzione in tutta la zona.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi