meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Cielo sereno 31°
Gio, 18/07/2024 - 12:50

data-top

giovedì 18 luglio 2024 | ore 13:11

Le scuole fanno discutere

Buscate e Arconate: dopo una lettera scritta da un genitore e pubblicata su Buscateblog, l'assessore all'Istruzione Fabio Merlotti vuole chiarire la situazione.
Buscate - La scuola

La scuola di Buscate fanalino di coda rispetto a quella di Arconate? L’Amministrazione non ci sta, in particolare l’assessore alla pubblica istruzione Fabio Merlotti. Dopo la lettera scritta da un genitore e pubblicata su Buscateblog, dove si lamentava il fatto che a Buscate non esista nemmeno una segreteria e che “Stentano ad arrivare i soldi dal Comune” e le continue lamentele dei genitori a proposito del contributo di 10 euro a famiglia richiesto dal preside Ermanno Puricelli per finanziare in parte l’acquisto di lavagne interattive multimediali e computer, Merlotti ha deciso di rispondere, chiarendo la situazione una volta per tutte. “Innanzitutto, il contributo volontario è stato richiesto dal dirigente scolastico e non dall’Amministrazione Comunale. È una cifra minima per contribuire ad incrementare la dotazione informatica nelle aule, per il bene di tutte le classi e non solo di alcune. Sia chiaro che nell’ambito del Diritto alo Studio, di concerto con il preside, si è passati da 20 mila euro stanziati dalla precedente Amministrazione a 25 mila, di cui 7 destinati proprio per l’ammodernamento della strumentazione informatica e l’acquisto di nuovi computer o portatili, pur essendo in un periodo economico per niente florido”. “Ci si mette a confronto spesso con la scuola di Arconate - continua l'assessore - dimenticando, però, che la nostra popolazione scolastica è inferiore. Detto questo, gli investimenti sono alla pari, se non maggiori: quest’anno solo per il piano del Diritto allo Studio, il Comune spenderà 182.195 euro, di cui 53 mila euro destinati alla copertura parziale dei costi per la mensa scolastica, 38 mila alla convenzione con la Materna parrocchiale e 42 mila per gli interventi di sostegno. Per quanto riguarda gli orari della segreteria, ogni giorno lo sportello è aperto i momenti differenti per agevolare le famiglie nei colloqui. Ecco quelli nuovi appena entrati in vigore: lunedì dalle 7.30 alle 8.45, mercoledì dalle 14 alle 15.15 e il venerdì dalle 8.30 alle 10.30, giorno in cui sarà presente il dirigente scolastico o il suo vicario. Il martedì dalle 9.30 alle 10.30 sarà disponibile, invece, la coordinatrice della Primaria e il giovedì dalle 9.15 alle 10 quella della Secondaria”.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. La gratuità del servizio è possibile grazie agli investitori pubblicitari che si affidano alla nostra testata. Se vuoi comunque lasciare un tuo prezioso contributo scrivi ad amministrazione [at] comunicarefuturo [dot] com
Grazie!

Rispondi