meteo-top

Milano / Malpensa

Malpensa Nuvole discontinue
Mer, 01/12/2021 - 23:20

data-top

domenica 05 dicembre 2021 | ore 22:37

Sulle note di Chopin e Schumann

Concerto pianistico organizzato dall’Accademia musicale 'San Girolamo Emiliani' di Corbetta. Tante le emozioni che i presenti hanno potuto vivere grazie agli artisti.
Corbetta - Chopin e Schumann rivivono in città

Due protagonisti della stagione musicale romantica. Tre talentuosi pianisti. Una grande serata di musica a Corbetta. L’occasione era di quelle imperdibili: in tutto il mondo sono in corso i festeggiamenti per il bicentenario della nascita di Fryderyk Chopin e Robert Schumann. E l’Accademia musicale 'S. Girolamo Emiliani', patrocinata dal Comune, non si è tirata indietro, organizzando questo appuntamento di incontro e conoscenza con la musica dei due maestri ottocenteschi. Dopo una breve introduzione del Maestro Silvia Nicola, Giancarlo Vighi ha condotto il pubblico in un percorso attraverso la ricca varietà delle forme compositive chopiniane. Tra mazurche, preludi, valzer, notturni, un’interpretazione ricca d’espressione. Nella seconda parte, dedicata a Schumann, si sono avvicendati due pianisti. Matteo Molendini si è cimentato nell’esecuzione di “Arabesque” e “Blumenstueck”, intime e liriche pagine del periodo viennese dell’autore. Federica De Stefani ha, poi, chiuso in bellezza affrontando virtuosamente l’impegnativo “Carnaval”, vero e proprio capolavoro schumanniano. Grande successo di pubblico per i maestri susseguitisi al pianoforte. E grande soddisfazione del Maestro Roberta Pezzotti, direttrice dell’Accademia: “Siamo sempre più convinti dell’importanza dell’offerta formativa che proponiamo al territorio. Educare alla musica con serietà e professionalità è la nostra sfida, fin dal 1995”. Sfida vinta, a giudicare dal numero degli allievi presenti in sala. “Cerchiamo soprattutto di porci come guida e stimolo per loro e di animare la formazione di ciascuno con serate importanti come questa” ha concluso Pezzotti.

Sostieni


Siamo al lavoro per offrire a tutti un’informazione precisa e puntuale attraverso il nostro giornale Logos, da sempre gratuito. In queste settimane la pubblicità con la quale riusciamo a garantirti tutto questo, gratuitamente, senza chiederti nulla in cambio, si è ridotta a causa delle conseguenze dell’emergenza Coronavirus. Se puoi, ti chiediamo di sostenere il giornale online con un piccolo contributo.
Grazie!

Scegli il tuo contributo

Invia nuovo commento